Goldman Sachs, più soldi ai giovani dipendenti che si lamentavano per i ritmi lavorativi infernali

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Quella di Goldman Sachs è una risposta, è la più semplice e la più sbrigativa.

Le lamentele dei giovani dipendenti di Goldman Sachs non riguardavano il trattamento economico ricevuto ma le pesanti ripercussioni sul piano umano di ritmi lavorativi senza limiti

Goldman Sachs è peraltro solo l’ultimo nome de a ritoccare i compensi di dipendenti alle prese con lo stress da pandemia.

La busta paga del primo anno sarà di 110mila dollari lordi che saliranno a 125mila nel secondo. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

È la risposta che la banca d'affari Goldman Sachs prova a mettere in campo per rispondere alle proteste delle scorse settimane avanzate dal personale junior della banca d'affari, che aveva parlato di turni massacranti chiedendo una riduzione dell'orario settimanale di lavoro a 80 ore. (la Repubblica)

IL 37% DELLE AZIENDE HA AGGIUNTO ALMENO UNA DONNA IN CONSIGLIO. Goldman Sachs Asset Management è diventato uno dei primi grandi gestori patrimoniali globali a votare contro le intere commissioni di nomina dei consigli di amministrazione delle aziende quotate globali prive di una rappresentanza femminile (Yahoo Finanza)

In più i dipendenti non vaccinati devono sottoporsi a un tampone rapido in loco presso l’ufficio di Goldman, per poi venire testati regolarmente e se positivi invitati a lasciare immediatamente l’edificio. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr