Novak Djokovic, c'è l'annuncio ufficiale: niente da fare per il serbo

Novak Djokovic, c'è l'annuncio ufficiale: niente da fare per il serbo
Tennis World Italia SPORT

Il 2022 di Novak Djokovic sarà senza dubbio ricordato come uno degli anni più particolari della sua carriera.

Photo Credit: Official Instagram Novak Djokovic

In tanti si sono schierati apertamente a favore di Novak Djokovic e tra questi c'è il CEO del sito web The Babylon Seth Dillon.

L'uomo ha realizzato un tweet abbastanza chiaro a riguardo: "C'è qualche tennista attivo che esorta gli Stati Uniti a fare giocare Novak Djokovic o no?

Tra i vari che hanno appoggiato Nole c'è anche l'esperto tennista americano John Isner (Tennis World Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Spinti anche da una petizione online con più di 50mila firme per promuovere un permesso a Novak Djokovic, alcuni membri del Congresso statunitense si sono infatti mossi in via ufficiale per chiedere un visto speciale per Djokovic. (Tennis World Italia)

Il giovane uomo è stato vittima di un malore improvviso nella giornata di martedì. Il funerale si svolgerà venerdì mattina (Ticinonline)

L’ex numero 1 al mondo, fresco vincitore di Wimbledon, ha comunicato agli organizzatori il proprio forfait alla vigilia del sorteggio dei tabelloni. Il tennista serbo si è dovuto chiamare fuori dalla competizione poiché non può entrare in territorio canadese in quanto non si è sottoposto al ciclo di vaccinazione contro il Covid-19. (OA Sport)

Djokovic non ha il vaccino, si cancella da Montreal

In attesa di ulteriori sviluppi, Djokovic risulta ancora iscritto agli eventi di Cincinnati e New York Sono grato nel vedere che ci sono tante persone interessate al mio percorso nel tennis in modo così appassionato e che vogliono vedermi competere. (La Gazzetta dello Sport)

I repubblicani Claudia Tenney e Louie Gohmert hanno fatto pervenire a Joe Biden, presidente degli Stati Uniti d'America, una richiesta ufficiale per concedere a Djokovic e a tutti gli stranieri non vaccinati la possibilità di ingresso negli States per disputare gli US Open, in programma a Flushing Meadows dal 29 agosto all'11 settembre, grazie alla "National Interest Exemption", ovvero un'esenzione perchè di interesse nazionale Il tennista serbo non può entrare negli States in quanto non vaccinato, ma da parte di alcuni membri del Congresso è arrivato un vero e proprio atto formale che dà qualche speranza a Nole. (Sky Sport)

Ma la sua presenza è sempre più a rischio Novak Djokovic si è cancellato dal Masters 1000 di Montreal, in programma la prossima settimana sui campi in cemento canadesi. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr