Taiwan: conclusa la visita di Nancy Pelosi, Pechino continua a mostrare i muscoli

Taiwan: conclusa la visita di Nancy Pelosi, Pechino continua a mostrare i muscoli
LaPresse INTERNO

“Ora più che mai la solidarietà dell’America con Taiwan è cruciale e questo è il messaggio che portiamo qui oggi.

Sulla vicenda interveniva infine anche la Casa Bianca, sottolineando che la visita di Pelosi a Taiwan “non cambia nulla” nella politica Usa nei confronti della Cina o nel rapporto con Pechino.

Al quadro si è aggiunta anche la condanna della visita da parte di Mosca, pronta a mostrare la propria solidarietà a Pechino. (LaPresse)

Ne parlano anche altri giornali

9.30 – Pechino: “La visita di Pelosi è una farsa: chi offende la Cina verrà punito”. Pechino si scaglia contro Nancy Pelosi. Mentre Matsuno non ha voluto commentare sulla visita a Taipei della Pelosi, che ha in programma anche una tappa in Giappone. (La Stampa)

La speaker è diretta ora verso Seul, in Corea del Sud, prossima tappa del suo tour in Asia - PECHINO, 03 AGO - La speaker della Camera Usa Nancy Pelosi ha lasciato Taipei alle 18.01 (12.01 in Italia) con il Boeing C-40C della Us Air Force, chiudendo la breve visita di quasi 20 ore durante la quale ha incontrato la presidente Tsai Ing-wen e ha mandato su tutte le furie la Cina. (Tiscali Notizie)

Ore 8.45 - Preoccupazione del Giappone per le annunciate attività militari cinesi intorno a Taiwan dopo la visita di Nancy Pelosi. La Cina fa alzare i caccia: «Gli Usa sono dei traditori». Ore 6.12 - La Corea del Nord contro la visita di Nancy Pelosi a Taiwan (ilmattino.it)

No! Questo video non mostra degli aerei militari americani vicino a Taiwan per la visita di Nancy Pelosi

Roma, 3 ago. (askanews) – La Cina ha sospeso l’importazione di agrumi e di alcuni prodotti ittici da Taiwan e l’esportazione di sabbia naturale nell’isola, hanno affermato oggi le autorità di Pechino, ore dopo l’arrivo a Taipei della speaker della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi. (Agenzia askanews)

(LaPresse) – La visita di Nancy Pelosi a Taiwan “non cambia nulla” nella politica Usa nei confronti della Cina o nel rapporto con Pechino. Quanto alla reazione cinese alla vista sull’isola della speaker della Camera, la portavoce ha detto che “sapevamo che sarebbe successo”, ma gli Stati Uniti continuano ad avere un atteggiamento “moderato” e “gestiranno” le eventuali e ulteriori azioni cinesi (LaPresse)

Conclusioni. Il video diffuso online non riguarda affatto l’attuale situazione politica e militare tra Cina, Taiwan e Stati Uniti d’America Il rafforzamento della presenza militare della Cina e degli Usa attorno all’isola ha permesso la diffusione di un video dove diversi aerei da guerra americani sorvolerebbero in formazione vicino a Taiwan proprio in vista della visita di Nancy Pelosi. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr