Omicidio di Voghera, Salvini: "È partito un colpo accidentale che purtroppo ha ucciso uno straniero"

Omicidio di Voghera, Salvini: È partito un colpo accidentale che purtroppo ha ucciso uno straniero
Altri dettagli:
MilanoToday.it INTERNO

Il leader della Lega, in un video messaggio su Facebook, si schieda senza indugio a favore dell'esponente del Carroccio, sostenendo l'ipotesi, ancora al vaglio degli inquirenti, della legittima difesa.

È stato vittima di un'aggressione ed è partito accidentalmente un colpo che purtroppo ha ucciso un cittadino straniero che secondo quanto trapela era già noto alle forze dell'ordine per violenze, aggressioni e addirittura atti osceni in luogo pubblico. (MilanoToday.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non credo sia normale 1 milione e 300 mila italiani vadano in giro nel quotidiano con la pistola in tasca, anche se hanno un legittimo porto d’armi”. (Virgilio Notizie)

La legge amplia infatti automaticamente la durata delle licenze, rendendole valide fino a novanta giorni dopo quello in cui cesserà lo stato d’emergenza. Il governo ha esteso lo stato d’emergenza fino al 31 dicembre: automatica la proroga del porto d’armi in scadenza. (Armi Magazine)

Massimo Adriatici attualmente si trova agli arresti domiciliari e si è autosospeso dalla sua carica: è accusato per il momento di eccesso colposo di legittima difesa e non di omicidio volontario "Eccesso colposo di legittima difesa”. (Prima Pavia)

Pavia, Salvini: Vittima doveva essere espulsa, Viminale spieghi

Emerge ad ora che il soggetto che purtroppo è morto era pluripregiudicato, conosciuto dai cittadini e dalle forze dell’ordine. È quanto ha dichiarato Matteo Salvini in relazione all’arresto di Massimo Adriatici, assessore leghista alla sicurezza di Voghera, arrestato per aver ucciso con un colpo di pistola un 39enne di origini marocchine. (LaPresse)

“Quanto avvenuto ieri sera a Voghera è un fatto drammatico e grave che andrà chiarito dalle autorità inquirenti La difesa in questo caso è sempre legittima” conclude. (Il Fatto Quotidiano)

Chiedete al ministero dell’Interno perché non era stato espulso” E molto probabilmente, ma lasciamo che siano i giudici a deciderlo, quello che è accaduto è stato un atto di legittima difesa. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr