Nuovo Dpcm, cosa potrebbe succedere a partire dal 6 marzo

Nuovo Dpcm, cosa potrebbe succedere a partire dal 6 marzo
Caffeina Magazine SALUTE

Dpcm e ricongiungimenti, il governo precisa le nuove regole

. Meno di due settimane alla scadenza del DPCM con il quale il governo Conte ha prolungato la chiusura di palestre, cinema, piscine e teatri.

Dodici giorni in cui spetterà ora al nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi dettare le linee delle nuove norme e disposizioni anti contagio.

La valutazione riguarderà soprattutto palestra, cinema e teatri, ma anche la possibilità di ridurre le limitazioni per bar e ristoranti, magari consentendo le aperture serali. (Caffeina Magazine)

Ne parlano anche altre fonti

Intensificare la lotta alla pandemia, soprattutto di fronte al diffondersi di varianti che rendono il contagio più veloce, ma allo stesso tempo pensare alla ripartenza delle attività ora penalizzate. Allo stesso modo, devono poter ripartire teatri, cinema, musei e gli spazi culturali e dello spettacolo, sempre con regole rigide di ingresso e presenza (CesenaToday)

Poi i contagi sono ricominciati a salire e il Governo Conte è dovuto intervenire ancora, con i nuovi divieti. Occorre anche sottolineare che i centri sportivi sono luoghi di prevenzione e non di trasmissione del virus, in quanto adottano protocolli severissimi per impedirne il contagio. (IlFaroOnline.it)

Tra i progetti, ’Outdoor Kiklos’, lanciato appunto da Kiklos, società sportiva che da oltre 25 anni organizza eventi e corsi camp multisportivi invernali. Per i piccoli verranno organizzati anche due appuntamenti di pet therapy per svolgere giochi a contatto con animali. (Il Resto del Carlino)

Palestre e piscine ancora chiuse: boom di attività sportive nei parchi

Tutte le attività che potrebbero rivedere la luce con il nuovo Dpcm (Di martedì 23 febbraio 2021) Dalle palestre e le piscine ai teatri ed i cinema, si valutano Tutte le ipotesi di riapertura delle attività. (Zazoom Blog)

Le è stato assegnato dai giornalisti cinematografici per la toccante interpretazione nel film ‘La vita davanti a sé’, diretto dal figlio Edoardo Ponti, a vent’anni esatti dall’Oscar alla carriera e oltre mezzo secolo dal diluvio di riconoscimenti che ha ricevuto nel mondo fin dalla prima statuetta dell’Academy che conquistò, giovanissima, nel 1962 per ‘La Ciociara’ (LaPresse)

Altra guerra sociale si sta effettuando sul fronte teatri e cinema, dove il Ministro Franceschini si sta battendo per permetterne la riapertura Si attende la scadenza del prossimo Dpcm per valutare nuove aperture per le attività ancora e da tempo chiuse. (CheNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr