Tokyo 2020, confermata la positività al doping dello staffettista brittanico

Tokyo 2020, confermata la positività al doping dello staffettista brittanico
ilmessaggero.it SPORT

La Gran Bretagna dell'atletica leggera conta le batoste e poi le ferite: l'Agenzia internazionale per il controllo del doping, infatti, ha rilevato sostanze vietate nel secondo campione di Chinjindu Ujah, velocista e staffettista medaglia d'argento a Tokyo 2020, la stessa gara che ha visto trionfare i nostri Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Fausto Desalu e Filippo Tortu proprio al fotofinish.

Martedì 14 Settembre 2021, 19:53. (ilmessaggero.it)

Su altre testate

Sui giornali esteri in tanti hanno messo in dubbio gli italiani, accusandoli di doping, ma ad aver fatto uso di sostanze proibite prima della finale olimpca è stato un atleta britannico. E’ stata confermata oggi la positività di Ujah alle sostanze vietate Ostarine e S-23 e per questo motivo l’atleta, che era stato già sospeso, verrà squalificato. (SportFair)

Stabilì il primato nel 1986 a Stoccarda quando raggiunse gli 86,74 metri Le analisi sul secondo campione prelevato durante le Olimpiadi hanno infatti confermato la positività di Chinjindu Ujah a diverse sostanze dopanti, ha comunicato l'Agenzia internazionale di controllo antidoping. (RSI.ch Informazione)

Il caso è stato trasferito al Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas) che dovrà pronunciarsi su un'eventuale squalifica della squadra britannica Roma, 14 settembre 2021 - Sostanze vietate sono state rilevate nel secondo campione analizzato del velocista britannico Chinjindu Ujah, medaglia d'argento nei 4x100m alle Olimpiadi di Tokyo, gara vinta dal quartetto azzurro composto da Patta, Jacobs, Desalu e Tortu. (LA NAZIONE)

Atletica, arriva la conferma: CJ Ujah positivo al doping. Alla Gran Bretagna verrà tolto l'argento

Ora dovranno almeno chiedere scusa, anche perché l'Italia con 40 medaglie, tanti bei piazzamenti, non ha nessun indagato. Le controanalisi al doping, più di Chiellini come nel simpatico meme di Tortu, e del quartetto azzurro, dovrebbero togliere l'argento di Tokyo alla Gran Bretagna (ilGiornale.it)

Con buona pace dei media d’Oltremanica, che ricamarono articoli con pesanti accuse, dubbi e perplessità per l’impresa del quartetto azzurro Nulla cambia per il fantastico quartetto azzurro: Patta, Jacobs, Desalu e Tortu potranno continuare a stringersi al petto quella incredibile medaglia d’oro. (L'Unione Sarda.it)

Nella gara che ha visto il trionfo dell'Italia con Marcell Jacobs, Filippo Tortu, Patta e Desalu un velocista inglese è risultato positivo al doping. Creato con le ultime tecnologie web, rapidissimo e funzionale, sia da desktop che da mobile, Tuttogossipnews. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr