Siria, la guerra continua. Sempre più sfollati a Idlib

Siria, la guerra continua. Sempre più sfollati a Idlib
TG2000 TG2000 (Esteri)

Centinaia di migliaia i civili in fuga.

Servizio di Marco Burini

Published on Feb 11, 2020. Continuano gli scontri tra esercito siriano e ribelli sostenuti dalla Turchia nella provincia di Idlib.

Ne parlano anche altri media

Lo dico apertamente: dove verrà versato il sangue dei nostri soldati, nessuno sarà al sicuro. "Siamo decisi a respingere il regime al di fuori dei limiti stabiliti (con la Russia, ndr) nel memorandum di Sochi prima della fine di febbraio. (Rai News)

E anche l’Iran, terzo partner dei negoziati di Astana, esprime preoccupazione, ribadendo “di essere pronto a facilitare il dialogo tra i vicini fratelli Turchia e Siria”. (Analisi Difesa)

Mercoledì, il rappresentante speciale degli Stati Uniti per l'impegno in Siria James Jeffrey ha riferito ai media turchi che Washington sostiene gli "interessi legittimi" della Turchia a Idlib. Il 3 febbraio, cinque truppe turche sono state uccise in scontri con l'esercito siriano, con la Turchia che ha risposto attaccando le posizioni dell'esercito siriano. (Sputnik Italia)

La registrazione è gratuita e ti consente la lettura di n. Registrati. Accedi tramite il tuo account social network: Entra con google Procedendo dichiari di accettare i Termini e Condizioni e la Privacy Policy de il manifesto Accedi tramite la tua email: Per favore, correggere i seguenti errori di input: dummy Email * Password * Ricordami Entra Non ricordi la tua login e/o la password? (Il Manifesto)

"Abbiamo dato le risposte necessarie alla parte siriana. Specialmente a Idlib, hanno ricevuto quello che meritavano", ha dichiarato Erdogan. (LaPresse)

Rebeldes derriban helicóptero del Gobierno en Siria. ?? https://t.co/zTOrcq4giI. . Los insurgentes sirios respaldados por Turquía derribaron un helicóptero que se cree que pertenece al Gobierno sirio en la ciudad de Nairab, en el noroeste del país árabe pic. (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti