Vaccinazioni: continua la somministrazione della terza dose

Vaccinazioni: continua la somministrazione della terza dose
BarlettaViva SALUTE

I primi a essere coinvolti sono stati i sanitari della unità operativa di Malattie Infettive dell'ospedale di Bisceglie, direttamente coinvolti nella gestione dei casi Covid

Le dosi sono l' 86.1% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l'emergenza, 6.874.649).Al via la somministrazione della terza dose di vaccino al personale sanitario della Asl Bt.

Sono 5.920.889 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 06.00 dal Report del Governo nazionale. (BarlettaViva)

Se ne è parlato anche su altre testate

Pertanto ritengo che la vaccinazione dovrà diventare una consuetudine per i prossimi anni, in attesa di “eradicare” il virus” Prosegue la campagna vaccinale sul territorio romagnolo, spinta dall'estensione dell'obbligatorietà del green pass sui luoghi di lavoro. (CesenaToday)

E la Romania? Nel merito, solo la Romania si mantiene distante da questa posizione, con il 72% dei medici intervistati che dichiara di essere contrario alla vaccinazione obbligatoria, sia per il personale sanitario che nella popolazione generale. (LA NAZIONE)

Anche un'eventuale terza dose non deve spaventare i 200mila italiani che soffrono di asma grave: il vaccino a mRna per Covid-19 è sicuro anche per coloro che sono in terapia con farmaci biologici e senza che ci siano differenze sostanziali con l’utilizzo di un anticorpo monoclonale o l’altro. (Adnkronos)

Vaccinati proteggono i non vaccinati: lo studio svedese

Lo riferisce la Federazione nazionale Ordini dei medici (Fnomceo): "Dall'inizio le sospensioni sono state 1.636, delle quali 372 poi revocate per l'avvenuta vaccinazione". "Sono attualmente 1.264 in Italia i medici sospesi per non essersi ancora vaccinati" contro Covid-19. (Adnkronos)

Sarà la svolta per sconfiggere il virus? La parola ai nostri lettori, che potranno dire la loro sulle pagine Facebook e sul profilo Instagram di Repubblica Palermo (La Repubblica)

Vaccinati proteggono i non vaccinati: tutti i risultati. I ricercatori hanno scoperto che:. le persone che vivevano in famiglie di cinque membri con quattro membri immuni erano le più sicure. È arrivata anche la conferma da uno studio svedese: i vaccinati proteggono i non vaccinati. (Ok Salute e Benessere)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr