“Sciopero generale a oltranza”, No Green Pass si attivano su Telegram, proteste anche in Sicilia

“Sciopero generale a oltranza”, No Green Pass si attivano su Telegram, proteste anche in Sicilia
GeosNews INTERNO

L'articolo “Sciopero generale a oltranza”, No Green Pass si attivano su Telegram, proteste anche in Sicilia sembra essere il primo su BlogSicilia - Ultime notizie dalla Sicilia.

Leggi la notizia integrale su: il Blog di Sicilia. Il post dal titolo: «“Sciopero generale a oltranza”, No Green Pass si attivano su Telegram, proteste anche in Sicilia» è apparso sul quotidiano onlinedove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Sicilia

Su Telegram via alle proteste. (GeosNews)

Su altri media

21 settembre 2021) ed il rilascio del relativo green pass per la durata di 48-72 ore, con oneri a carico del dipendente, in(art 15, comma 2, D.lgs. in sciopero contro il Green Pass. (Skuola.net)

Lo sciopero trasporti 15 ottobre 2021 rischia di mettere nuovamente in ginocchio il Paese e di complicare notevolmente gli spostamenti di coloro i quali usano i mezzi pubblici per lavoro, studio o motivi personali. (Scuola & Concorsi)

La FISI ha annunciato lo sciopero generale di intercategoria. Dal 15 al 20 ottobre potremmo assistere ad una cascata di disagi che coinvolgeranno tantissime categorie di lavoratori e lavoratrici. (PISA 2.0)

In arrivo il lungo sciopero di ottobre: possibili disagi anche nei servizi sanitari

Il nostro “no” al green pass è motivato dal fatto che secondo noi non risolve il tema covid. E senza che, del lavoro svolto, ci sia alcun riconoscimento contrattuale: i diritti digitali vengono praticamente donati alle grandi case informatiche (Centropagina)

Implementati anche i collegamenti nel comune di San Pietro Infine, da e per gli Istituti scolastici, con andata alle 9.40 e ritorno alle 14.30.” Nel giorno dello sciopero dei trasporti proclamato per la giornata odierna da CUB Trasporti, COBAS Lavoro privato ed SGB, l’Azienda regionale di TPL ha registrato una bassa adesione. (Irpinia24)

A causa di uno sciopero ad oltranza da venerdì 15 ottobre a mercoledì 20 ottobre, indetto dall’Associazione sindacale Fisi (Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali), che coinvolgerà più settori, pubblici e privati, possibili ripercussioni potranno esserci anche nella sanità, coinvolgendo anche i servizi dell'Asl Toscana Nord Ovest e dell'Azienda ospedaliero universitaria pisana. (PisaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr