Scontro Salvini-Meloni: alleanza tra Lega e FdI a rischio?

Scontro Salvini-Meloni: alleanza tra Lega e FdI a rischio?
Money.it INTERNO

Continua lo scontro Salvini-Meloni sul Copasir. Così, dopo la scelta della Lega di appoggiare il Governo Draghi e quella di Fratelli d’Italia di restare all’opposizione, sembra ormai difficile trovare dei punti di convergenza tra i due leader.

La guida del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, ovvero l’organo bicamerale che controlla l’operato dei servizi segreti italiani, che Fratelli d’Italia reclama per sé essendo assicurata dalla legge all’opposizione, potrebbe scatenare un effetto a valanga sull’alleanza. (Money.it)

Su altre testate

E se FdI ruba voti alla Lega e a Forza Italia, "chi sale lo fa perché gli altri scendono. 09 aprile 2021 a. (Liberoquotidiano.it)

Matteo Salvini sposa la proposta del presidente Raffaele Volpi, che però non si dimette richiamandosi al precedente di Massimo D'Alema. Assenti alla prima convocazione dopo mesi il vice Adolfo Urso ed Elio Vito. (La Verità)

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev /Agenzia Vista - Roma, 8 aprile 2021 “Sulle amministrative eravamo rimasti che ci saremo visti dopo Pasqua per decidere i candidati. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

**Turchia: Meloni, 'bene Draghi, Governo difenda interessi Italia in Mediterraneo'**

Quindi, non ci vuole molto a capire che gli anziani sono la nostra priorità”. Fratelli d’Italia si è battuta e si batte ancora per le riaperture graduali, in sicurezza (Liberoquotidiano.it)

Intanto Pd e M5s protestano: «Il Copasir non si trasformi in una palestra di esercizi muscolari interni al centrodestra» I presidenti delle Camere, Roberto Fico e Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel ricordare il caso D'Alema, hanno escluso un «atto autoritativo» per sciogliere la commissione. (ilGiornale.it)

Pretendiamo rispetto e ci auguriamo che le dichiarazioni del presidente del Consiglio siano solo il primo passo del Governo per difendere con forza gli interessi italiani nel Mediterraneo e arginare l'espansionismo politico e culturale del regime islamista di Ankara". (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr