Inchiesta Cosap99: gli «indagati pericolosi» tornano liberi perché si dimettono da incarichi

Secondo il gip di Perugia «la gravità del quadro indiziario è invariata». I cinque sono accusati di associazione per delinquere e appropriazione indebita Fonte: Umbria24 Umbria24
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....