F1 Mercedes-Hamilton: rimpallo di responsabilità pericoloso. Cosa è successo al team invincibile?

F1 Mercedes-Hamilton: rimpallo di responsabilità pericoloso. Cosa è successo al team invincibile?
FUNOANALISITECNICA SPORT

Si parte da Imola, quando la sosta di Hamilton dura oltremodo per un dado che non vuole saperne di svitarsi.

Bisogna passare ai fatti perché in Red Bull sono cattedratici della disciplina.

Autore: Diego Catalano – @diegocat1977. Foto: Mercedes AMG F1 Team – Red Bull Racing

Il momento del contatto tra Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) e Max Verstappen (Red Bull Racing) alla Prima Variante.

Nel box confinante, ossia quello della Red Bull, si vive un’altra realtà fatta di chiamate pressoché perfette e di operazioni svolte quasi sempre senza sbavature. (FUNOANALISITECNICA)

Su altri giornali

Christian Horner, team principal Red Bull, ha messo in evidenza la crescita della power unit Mercedes: “Non riusciamo più a reggere il passo delle frecce nere pur disponendo di ali più piccole. La Mercedes non avendo più sviluppi di aerodinamica da introdurre sulle W12 cerca di fare la differenza con la power unit, unanimemente considerata la più potente del lotto. (Motorsport.com Svizzera)

È stato un incontro emozionante, Lewis Hamilton, il sette volte campione di Formula 1 che corre con la Mercedes, è uscito sorridente e arricchito «intellettualmente». Il 24 ottobre infatti si corre ad Austin, in Texas, Hamilton deve recuperare 6 su Max Verstappen (Corriere della Sera)

A quanto ne so è in buono stato, con la prima ho fatto sei gare e la seconda è ugualmente a disposizione. Lewis Hamilton, pilota della Mercedes, dopo il cambio dell’ICE, ha parlato dell’eventualità di una nuova sostituzione del motore. (Motori News 24)

Mercedes e affidabilità: il team non esclude un nuovo cambio al motore di Hamilton

Il Duello Max-Lewis è uno dei più appassionati degli ultimi anni in Formula Uno. Lewis Hamilton ha commesso molti errori pagando un prezzo basso al contrario di Max Verstappen. (Newsf1)

Le dieci posizioni perse da Hamilton in griglia nel GP Turchia di F1 sembrano non mettere la parola fine ai dubbi Mercedes. wolff e il dubbio affidabilità — “La sanzione – ha spiegato il boss della Mercedes, Toto Wolff, agli inglesi di Sky Sports – non potevamo evitarla. (Corriere Quotidiano)

Abbiamo ancora il motore due e penso che il motore tre sia ancora lì per quanto ne so. Se dovesse prendere un’altra penalità al motore e iniziare una gara dal fondo della griglia, renderebbe ancora più grande quel compito già considerevole. (MotoriSuMotori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr