Un bambino cade dal terzo piano Ricoverato in gravi condizioni

Un bambino cade dal terzo piano Ricoverato in gravi condizioni
Live Sicilia Live Sicilia (Interno)

Oltre al 118 sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno raccolto testimonianze e fatto accertamenti.

Il piccolo non è in pericolo di vita.

Tutto è accaduto verso le 21.30 di ieri sera a Santa Maria Codifiume, in provincia di Ferrara e il piccolo, trasportato in elicottero all’ospedale Maggiore di Bologna, non sarebbe, per fortuna, in pericolo di vita.

La notizia riportata su altre testate

Anni fa aveva subito una prima estorsione in occasione dell’acquisto di 260 ettari di terreno a Castelbuono pagati 1 miliardo e 200 milioni di lire. L’accusa di tentata estorsione ai danni dell’imprenditore è contestata a Giuseppe Farinella, Francesco Rizzuto e Giuseppe Scialabba. (Live Sicilia)

Alle vittime era imposto di pagare il pizzo o di acquistare forniture di carne da una macelleria di Finale di Pollina gestita da Giuseppe Scialabba, braccio destro di Giuseppe Farinella. Tale sistema di controllo della consorteria mafiosa, basato sui rapporti di consanguineità, ha così permesso al capo mafia detenuto di mantenere il controllo del mandamento. (Madonie Press)

Sembra che il bambino sia andato in bagno e si sia arrampicato sul davanzale, perdendo l'equilibrio e precipitando. È successo verso le 21.30 di ieri sera a Santa Maria Codifiume, in provincia di Ferrara e il piccolo, trasportato in elicottero all'ospedale Maggiore di Bologna, non sarebbe in pericolo di vita. (Leggo.it)

Tra i reati contestati, a vario titolo, oltre all’associazione mafiosa ed estorsione, anche trasferimento fraudolento di beni, corruzione, violenza privata, furto aggravato e danneggiamento. Riproduzione riservata (Giornale di Sicilia)

"Dobbiamo ragionare da uomini... da 30 anni siamo con tuo nonno, con tuo zio, fianco a fianco. ", dice uno al suo complice, "posso perdere altri due giorni e poi ci ritorno in un’altra maniera...". (Giornale di Sicilia)

Alle vittime veniva imposto di pagare il pizzo o di acquistare forniture di carne da una macelleria di Finale di Pollina gestita da Giuseppe Scialabba, braccio destro di Giuseppe Farinella. (AMnotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr