Cristian muore a 11 anni dopo aver giocato sulla neve per ipotermia: «Era la prima volta che la vedeva»

Cristian muore a 11 anni dopo aver giocato sulla neve per ipotermia: «Era la prima volta che la vedeva»
Leggo.it ESTERI

Il bambino aveva preso freddo giocando con la neve, forse, e non era riuscito a scaldarsi viste le condizioni in casa.

La famiglia si era trasferita in Texas dall'Honduras due anni fa e il piccolo Cristian non aveva mai visto la neve così era molto eccitato all'idea di stare fuori.

Quando la madre ha visto che si bagnava i vestiti lo ha fatto tornare in casa e tutto sembrava andare per il meglio. (Leggo.it)

Su altri giornali

I rapporti ufficiali dei funzionari statali riportano che a partire dalla scorsa domenica oltre 30 persone sono morte in Texas a causa del maltempo I genitori del piccolo hanno sporto denuncia contro i fornitori di energia elettrica del Texas Electric Reliability Council of Texas (ERCOT) e Entergy Corporation, giudicati responsabili della morte prematura del figlio. (Yeslife)

Al termine dell’interrogatorio, l’uomo è stato fermato Dall’inizio del 2021, sono già 11 le donne assassinate: 1 ogni 5 giorni. (LaPresse)

Quando Cristian era rientrato a casa, dopo aver giocato fuori, era felice e non si sentiva male. Solo da due anni la famiglia si era trasferita dall’Honduras in Texas, dove Cristian è morto, dopo aver giocato almeno una volta con i fiocchi di neve. (Notizie.it )

Era la prima volta che vedeva la neve | bambino muore di freddo

La mattina è stato ritrovato privo di vita, che non rispondeva ai richiami della madre, congelato nel suo letto “. Domenica, la signora Pineda ha scattato foto e video di suo figlio che gioca nella neve indossando una felpa rossa. (CheNews.it)

Muore un bambino di 11 anni, aveva giocato per la prima volta con la neve (Di lunedì 22 febbraio 2021) Il bambino viveva con la sua famiglia in una casa a Conroe, in Texas. Usa, bimbo di 11 anni Muore di freddo: ipotesi ipotermia su Notizie. (Zazoom Blog)

Ogni angolo mi ricorda momenti passati con lei La causa attribuisce la colpa alle società di servizi pubblici della regione, all’operatore della rete elettrica ERCOT e al fornitore di energia elettrica Entergy, ritenendoli responsabili . (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr