Calcioscommesse, Signori assolto dopo dieci anni con formula piena: "Non truccò il risultato"

Calcioscommesse, Signori assolto dopo dieci anni con formula piena: Non truccò il risultato
TUTTO mercato WEB SPORT

Oggi il Tribunale di Piacenza ha assolto con formula piena l’ex capitano rossoblù dall’accusa di aver truccato il risultato della sfida tra Piacenza e Padova dell’ottobre 2010 (nel filone piacentino dell’inchiesta).

E’ una prima vittoria, spero che ne arrivino altre", le parole di Signori che ha sottolineato anche sui social la propria soddisfazione:

Piacenza-Padova, Signori assolto dopo dieci anni con formula piena: "Non truccò il risultato". (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altri media

Calcioscommesse, Signori assolto. «Vittoria senza se e senza ma» La fine di un incubo per Beppe Signori: l’ex attaccante bergamasco. Dopo aver scelto di rinunciare alla prescrizione, Signori può finalmente esultare: «Dopo dieci anni è finita anche se io e il mio avvocato non avevamo mai avuto dubbi sulla mia innocenza (L'Eco di Bergamo)

Signori, fu radiato da ogni categoria dalla giustizia sportiva, e ora che ha dimostrato la sua innocenza auspica di essere «riabilitato» anche in questo ambito L'ex calciatore Beppe Signori è stato assolto dall'accusa di aver truccato il risultato della gara tra Piacenza e Padova (giocata il 2 ottobre 2010 e terminata 2-2). (LAROMA24)

Beppe Signori assolto anche a Piacenza: "Non truccò quella partita"

Quel che più conta, però, è che Signori, dopo aver evitato la condanna per associazione a delinquere nel processo di Cremona oggi, assistito dall'avvocato Patrizia Brandi, ha segnato un altro gol pesantissimo. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr