Metà delle 100.000 Tesla Model 3 ordinate da Hertz andranno a Uber - Quattroruote.it

Quattroruote ECONOMIA

Il mega ordine di 100.000 Tesla Model 3 da parte di Hertz, un affare da 4,2 miliardi di dollari, continua a far parlare di sé.

Ma se davvero i veicoli elettrici sono così convenienti, perché il governo dovrebbe sovvenzionarli?

Tanto da rendere una Tesla Model 3 appetibile ed economica come una termica Toyota Camry, una delle tre volumi più utilizzate dalle flotte di noleggio negli States.

È notizia di oggi che metà del lotto, ovvero 50 mila di quelle stesse Model 3, saranno "girate" a Uber, alla quale Hertz fornisce auto a noleggio. (Quattroruote)

Ne parlano anche altre testate

IN EUROPA GUIDA VOLKSWAGEN. L'azienda californiana guadagna posizioni anche nella classifica dei gruppi che hanno venduto di più a settembre in Europa. Ciò ha permesso alla Model 3 di aumentare del 50% le vendite rispetto a settembre 2020, praticamente unico modello in classifica a segnare un incremento. (Yahoo Finanza)

Ancora, per agevolare l’utilizzo, Hertz ha promesso una prenotazione più rapida con una funzione specifica per auto elettriche sulla sua applicazione Tesla Model 3 secondo Hertz. Hertz applicherà alle Tesla Model 3 una tariffa affine a quella proposta per i veicoli premium e di lusso a motore endotermico, e che almeno nei primi mesi i clienti non avranno l’obbligo di restituire le vetture elettriche completamente cariche. (Quotidiano Motori)

La modalità sentinella, infatti, può scattare anche solo se qualcuno si avvicina a guardare da vicino l'auto La Live Camera è crittografata end-to-end e Tesla non può accedervi. (HDmotori)

La Casa di Palo Alto, infatti, ha scelto di offrire insieme al suo acquisto (sul proprio account personale o tramite l’app dedicata) il pacchetto aggiuntivo “Acceleration Boost”, dal costo di 1.800 Euro che, come si evince dal suo nome, va a migliorare in maniera consistente le prestazioni dell’intero veicolo. (Info Motori)

Settembre 2021, mese di grandioso successo per la Tesla Model 3. Niente male anche i risultati raggiunti da Tesla Model Y, con 8.926 unità vendute a settembre. (Virgilio Motori)

2 ' di lettura. Giovedì l’SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY) ha avuto un rialzo dello 0,7%, ma ciò non dovrebbe sorprendere gli investitori che prestano molta attenzione al calendario. (Benzinga Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr