Verso il ballottaggio, intervista ad Enrico Michetti: "Roma sarà città della bellezza. Avrò le mani libere e slegate dalla politica"

Verso il ballottaggio, intervista ad Enrico Michetti: Roma sarà città della bellezza. Avrò le mani libere e slegate dalla politica
RomaToday INTERNO

In città non si fanno infrastrutture da trent’anni e io voglio che Roma diventi un grande cantiere: voglio creare lavoro

Una Roma che esca dal degrado, una Roma con una grande immagine internazionale, che torni ad essere attrattiva, che crei lavoro, che riesca ad essere una città sicura, una città pulita, una città allegra.

Così facendo, i nostri giovani non saranno costretti ad essere migranti e ad imparare le lingue per andare a lavorare in un’altra città, perché sarà proprio Roma ad essere il centro di richiamo per tutti i paesini sperduti, dalla Calabria all’Abruzzo. (RomaToday)

Su altri giornali

Gualtieri - "Da una parte noi proponiamo di rilanciare la realizzazione, l'acquisizione di edilizia sociale da parte di Roma. Chi una casa non ce l'ha, chi per averla ha occupato, chi potrebbe anche permetterla ma con gli affitti di Roma. (RomaToday)

Ballottaggio Roma, leader nazionali in campo e caccia agli astensionisti: lo sprint per il Campidoglio

Ballottaggio Roma, Giuseppe Conte: «Voterò Gualtieri, Michetti non mi dà alcuna affidabilità». Il salotto di Bruno Vespa è un luogo che Michetti considera «veramente neutro» e che ha privilegiato rispetto ad altri spazi televisivi. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr