«Quirinale, ecco la mia scelta». Le risposte di 87 grandi elettori: il Pd tifa Mattarella

«Quirinale, ecco la mia scelta». Le risposte di 87 grandi elettori: il Pd tifa Mattarella
Corriere della Sera INTERNO

Da Alternativa Francesco Forciniti dice: «Non ho ancora idea ma sicuramente non voterò Berlusconi o Draghi»

Per il resto ho solo una certezza non voterò Mattarella».

Indeciso ancora Nicola Fratoianni, ma anche lui ha una sola certezza: «Non voterò Berlusconi».

Matteo Richetti, ex Pd ora nel gruppo misto con Azione: « Draghi a Palazzo Chigi e Cartabia al Quirinale».

Alla Camera, l’ex 5 Stelle Andrea Cecconi annuncia: «Non voterò Draghi e Mattarella Berlusconi, aspetto proposte serie dei grandi partiti, voterei col sorriso il Nobel della fisica Giorgio Parisi o Paolo Maddalena». (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

Il voto viene effettuato in modo segreto e il nuovo presidente, per essere eletto deve ottenere una maggioranza qualificata dei due terzi dell’assemblea. Come funziona l’elezione del Presidente della Repubblica? (varesenews.it)

Lunedì 24 gennaio iniziano le votazioni a camere riunite per l'elezione del prossimo Presidente della Repubblica. Quale figura disegnarono i Padri Costituenti per affidargli la rappresentanza della unità della Repubblica? (gonews)

Quante sono le regole e le percentuali minime per arrivare all’individuazione del nuovo Capo dello Stato? Gli studenti potranno fruire dell’evento direttamente dalle proprie classi, connesse ad uno schermo, o da una sala informatica del loro Istituto, e potranno porre in diretta le loro domande agli esperti. (Tecnica della Scuola)

Il nuovo ruolo del Presidente della Repubblica, da garante della Costituzione a garante dei trattati europei

E non perché sia impossibile pescare alla fine un capo dello Stato, anche al ventesimo voto o addirittura oltre. Ma le macerie lasciate alle spalle di quel voto finale, dopo giorni e giorni di sofferenza, produrranno effetti che una pur felice conclusione difficilmente riuscirà a far dimenticare. (Corriere della Sera)

Il Presidente della Repubblica, prima di assumere le sue funzioni, presta giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione dinanzi al Parlamento in seduta comune (articolo 91 della Costituzione) Il Presidente della Repubblica viene eletto dal Parlamento in seduta comune dei componenti di Camera e Senato. (Qui Mesagne)

In questo caso, è difficile prevedere chi potrebbe essere effettivamente il prossimo Presidente della Repubblica Lo stesso governo Monti è stato definito, per l’appunto, “governo del presidente”. (La Fionda)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr