Green pass, Andreoni: "Troppi rischi con durata test a 72 ore"

Green pass, Andreoni: Troppi rischi con durata test a 72 ore
triestecafe.it INTERNO

Green pass, Andreoni: "Troppi rischi con durata test a 72 ore". "Non credo si possa pensare di allungare la durata della validità dei test antigenici per il Green pass a 72 ore, non è un margine di sicurezza accettabile per un test che ha già un sensibilità inferiore al tampone Pcr".

A dirlo Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali commentando l'ipotesi di un possibile allungamento della durata dei test, Andreoni ha poi aggiunto: “Pensare di spostare a 72 ore vuole dire correre il rischio di perdersi qualche positivo asintomatico e non possiamo permettercelo. (triestecafe.it)

Su altre testate

Tra chi non è vaccinato, infatti, difficile prevedere quanti si presenteranno con un tampone eseguito nelle 48 precedenti, quindi in regola. Una o più giornate della disobbedienza contro il green pass. (ilGiornale.it)

Ed è sempre Santangelo ad evidenziare il ruolo sanitario che le farmacie stanno svolgendo: “L’attività dei tamponi in farmacia consente di tracciare e segnalare al SSR diversi casi di positivi asintomatici e di contenere il contagio” (streamingworldtv.it)

GREEN PASS Green pass, si teme il boom di tamponi. reen pass, i sindacati: «Obbligatorio per pubblico e. (ilgazzettino.it)

Figuccia: "Green pass, rendere gratuiti i tamponi per i lavoratori comunali" -

Per chi viene trovato al lavoro senza il certificato è prevista una sanzione da 600 a 1.500 euro. Green pass, il tema lavoro privato. L'obbligo del green pass è esteso a chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato, anche sulla base di contratti esterni. (Notizie - MSN Italia)

I numeri che danno pensiero a Palazzo Chigi sono quei sette milioni di persone in età lavorativa non vaccinate che dal 15 ottobre potranno entrare in azienda solo con un tampone ogni 48 ore. Il sistema dei test però rischia di non reggere l’urto (Il Manifesto)

In questo modo, da un lato eviteremo il blocco pressoché totale della macchina comunale e delle aziende, dall’altro non si inciderà pesantemente sulle tasche di chi certo non guadagna cifre milionarie ma campa con un semplice stipendio” (Sicilianews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr