Vaccini Covid, è il turno di Fontana Under 60 non malati: ipotesi 6 maggio per il via alle prenotazioni

Corriere della Sera SPORT

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, si è vaccinato oggi contro il Covid-19.

Lo ha detto lui stesso a margine dell’inaugurazione di un nuovo polo vaccinale a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano: «L’importante è vaccinarsi.

Ieri sono state effettuate 82.469 vaccinazioni, di cui oltre un milione di prime dosi (con l’immunizzazione, quindi, di un lombardo su dieci).

In particolare dal 6 maggio: una data che segnerebbe il ritorno a cifre importanti, come le 110-115mila vaccinazioni al giorno della scorsa settimana, nonché l’attesa apertura delle prenotazioni agli under 60 non fragili. (Corriere della Sera)

Su altri media

Tasso di positività al 3,4%. Con 39.365 tamponi effettuati, sono 1.354 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in calo al 3,4% (ieri 4.1%) "Non ci aspettavamo questi numeri in Lombardia: 20 mila prenotazioni su portalettere e 20 mila su Atm - Postamat. (Sky Tg24 )

– Apriranno giovedì 6 maggio, le prenotazioni per gli under 60 in Lombardia? Proprio ieri vaccinandosi con Astrazeneca, il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, aveva detto di voler aprire appena possibile le prenotazioni per gli under 60 ma a patto di avere sicurezza sulle prossime forniture di vaccini, per evitare il rischio di mancanza di dosi. (ilSaronno)

Di queste, complessivamente, sono decedute 32.945 persone (+23, ieri +52). I tamponi sono stati 30.249 contro i 59.144 di ieri, per un totale complessivo di 9.647.229 (ieri 9.588.085). (Corriere della Sera)

Vaccino covid ai cinquantenni, in Lombardia è quasi tutto pronto: si aspettano dosi

Già arrivate in particolare circa 315 mila dosi di Astrazeneca, si attendono in due tranches (entro il 12 maggio) oltre 700 mila dosi di Pfizer e 120 mila di Moderna. Intanto, in Lombardia ci sono già 23 mila persone vaccinate con Janssen (Johnson & Johnson), su un totale di 57 mila dosi arrivate nella nostra regione. (SondrioToday)

Secondo Ciccozzi, “sarebbe stato necessario fare dei tamponi a tutti i presenti perché adesso non siamo in grado di mettere in atto alcun tracciamento, il virus può diffondersi in tutta la Lombardia”. Abbiamo fatto una riapertura ragionata, in modo attento e preciso, non possiamo adesso rovinare tutto per una festa. (Il Sussidiario.net)

Covid: i dati della Lombardia del 4 maggio. 25 i tamponi positivi accertati nella giornata di oggi in provincia di Lecco mentre ieri erano stati 10 Questo il quadro tracciato nel consueto bollettino coronavirus dal Pirellone, nell'”anniversario” dell’uscita dal lockdown, avvenuta il 4 maggio del 2020. (Prima Lecco)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr