Green pass solo dopo la seconda dose. Ecco da quando e cosa cambia

Green pass solo dopo la seconda dose. Ecco da quando e cosa cambia
QUOTIDIANO NAZIONALE SALUTE

Poi aggiunge: "Sento parlare di green pass alla francese, ma noi in Italia usiamo già il green pass, si può pensare di estenderlo e ampliarlo".

L'idea di base è quella di accelerare sul Green pass per tenere basso il numero dei contagi ed evitare di tornare al coprifuoco, che soprattutto in estate sarebbe devastante.

Ma le regole, come dicevamo, stanno per cambiare: oltre all'obbligo della seconda dose per ottenere il Green pass, bisognerà infatti scoprire, nella pratica, dove e quando il certificato verrà richiesto

Dalla prossima settimana il passaporto verde sarà valido "solo dopo la doppia dose di vaccino". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altri media

Rilevando che la prima dose aumenta i livelli di anticorpi specifici per SARS-CoV-2, come previsto, ma non tanto quanto la seconda Il team ha selezionato 56 volontari sani e ha prelevato campioni di sangue in diversi momenti, prima e dopo la prima e la seconda dose di vaccino Pfizer. (ilmessaggero.it)

Ne parliamo con Alessandro Galimberti, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia Intanto in Inghilterra è il "freedom day", ma con il premier Johnson in quarantena. (Radio 24)

Ciò, "sulla base delle sollecitazioni del Cts, perchè siamo nell'ambito delle scelte che la politica fa sulla base delle indicazioni scientifiche" E' probabile che si vada in questa direzione". (Giornale di Sicilia)

Covid, Costa: probabile green pass dopo il ciclo completo della vaccinazione

Nella popolazione sopra i 12 anni un cittadino su tre non ha ricevuto neanche una dose. Entro mercoledì si riunirà la cabina di regia che dovrà stabilire dove sarà obbligatorio avere il green pass per entrare. (Il Riformista)

Il presidente Filippo Anelli ha poi spiegato che oltre ai ragazzi e agli over 60 esiste anche un’ulteriore fascia di popolazione restia alla vaccinazione contro il Covid Secondo quanto emerge dal report del governo, aggiornato alle 17 del 19 luglio, gli italiani immunizzati sono 27.311.228, pari al 50,57% della popolazione over 12. (Open)

Quanto alla possibilità di una terza dose vaccinale, “siamo in attesa delle indicazioni del Comitato tecnico scientifico che sta valutando le evidenze scientifiche. Di fatto, ha rilevato Costa, “già tutti sono prenotati per la seconda dose e le Regioni sono tornate a fare i richiami dopo 21 giorni come era inizialmente”. (AbruzzoLive)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr