Inps-Upb, età media fruitori Quota 100 è 63 anni e anzianità 39,6 anni

Inps-Upb, età media fruitori Quota 100 è 63 anni e anzianità 39,6 anni
Approfondimenti:
Today.it INTERNO

L’età media alla decorrenza si è attestata poco al di sopra di 63 anni, mentre l’anzianità media è di 39,6 anni

(Adnkronos) - Il pensionamento anticipato con "Quota 100" vede un'età media alla decorrenza che si è attestata poco al di sopra di 63 anni, mentre l’anzianità media è di 39,6 anni.

Il rapporto tra anticipo effettivo e anticipo massimo (quello corrispondente all’utilizzo di “Quota 100” non appena possibile) si colloca in media poco sopra il 90% per buona parte degli utilizzatori di “Quota 100”. (Today.it)

La notizia riportata su altre testate

La spesa pensionistica, in una prospettiva di flessibilità del sistema ammonterebbe a "18 miliardi di euro in tre anni con quota 41"nel periodo 2023-2025, inoltre a "6 miliardi con l'opzione al calcolo contributivo a 64 anni di età e almeno 35 anni di anzianità a condizione di aver maturato un importo pari ad almeno 2,2 volte l'assegno sociale". (La Sicilia)

Il bilancio. A ricorrere a “Quota 100” – secondo Inps e Upb – sono stati soprattutto gli uomini. L’eta’ media alla decorrenza si è attestata poco al di sopra di 63 anni, mentre l’anzianità media è di 39,6 anni. (PA Magazine)

Molti lavoratori potranno recuperare i contributi in più versati all’INPS ma per altri questa soluzione non sarà possibile. Le categorie di lavoratori che possono chiedere il rimborso. Secondo la Legge la possibilità di richiesta di rimborso dei contributi INPS versati in eccesso è riservata ad alcune categorie di lavoratori (InformazioneOggi.it)

Pensioni, Tridico (Inps): "Indagine con Upb mira a più informazioni al governo e al Legislatore"

I pensionamenti dal comparto privato sono lo 0,4% della relativa base occupazionale, con un picco dell’1,2% per il settore “Trasporto e magazzinaggio”, quota che diventa dell’1,3% nel comparto pubblico, con picco del 2,9% per le “Funzioni centrali”. (Adnkronos)

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - La gestione di liquidazione di "Quota 100" è stata da lavoro dipendente privato per quasi la metà dei casi, da lavoro dipendente pubblico per poco più del 30%, da lavoro autonomo per circa il 20%. (Today.it)

E‘ quanto ha affermato il presidente dell’Inps Pasquale Tridico a proposito dell’analisi congiunta Inps-Upb su Quota 100 che viene presentata a Roma insieme alla presidente Upb Lilia Cavallari Roma, 22 giu. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr