PARIGI, FALSO ALLARME TERRORISMO ALLA DEFENSE/ 'Uomo armato'? Svista testimone

Il Sussidiario.net Il Sussidiario.net (Esteri)

Parigi: l’allarme terrorismo scattato in mattinata per un uomo armato a La Défense è rientrato.

Nei prossimi minuti si capirà se l’emergenza scattata sia effettivamente reale o se si tratti solo di un falso allarme.

CACCIA ALL’UOMO IN TUTTA PARIGI. «Stiamo cercando un individuo armato che sarebbe stato visto nel centro commerciale Les Quatre Temps nel distretto de la Defense» ha spiegato una fonte sul posto a Le Figaro. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre fonti

Per un paio d’ore clienti di decine di negozi e passeggeri della stazione ferroviaria sono stati bloccati per precauzione all’interno, in attesa che sulla grande Esplanade de la Défense la polizia concludesse le verifiche. (Metropolitan Magazine Italia)

La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. (Il Fatto Quotidiano)

A tutte le persone che si trovavano nei vari negozi è stato dato l'ordine di rimanere chiuse all'interno in attesa che la polizia verifichi l'esistenza di un reale pericolo. La polizia ha transennato l'intera zona, le metropolitana sono state chiuse. (Il Mattino)

30 giugno 2020 2.924 visualizzazioni Link Embed. https://video.repubblica.it/mondo/parigi-uomo-armato-a-la-defense-i-clienti-escono-dal-centro-commerciale-con-le-mani-alzate/363199/363756 Copia (La Repubblica)

Per ora non ci sono notizie di fermi. Per un paio d'ore clienti di decine di negozi e passeggeri della stazione ferroviaria sono stati bloccati per precauzione all'interno, in attesa che sulla grande Esplanade de la Défense la polizia concludesse le verifiche. (Rai News)

Secondo quanto trapelato, dalle videocamere di sorveglianza del centro commerciale, la polizia ha potuto verificare la presenza di un uomo alto circa un metro e 80, con una mascherina nera e una giacca mimetica, uno zaino sulle spalle e un oggetto lungo in spalla, somigliante a un fucile. (Ticinonews.ch)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr