Coronavirus, in pericolosa risalita le terapie intensive: occupazione posti letto al 43%

Coronavirus, in pericolosa risalita le terapie intensive: occupazione posti letto al 43%
Il Messaggero SALUTE

Intanto, si contano altri otto decessi ma nell’ultima giornata sono state somministrate oltre 2mila dosi di vaccino, con l’Umbria da record nazionale.

E il tasso di occupazione continua a salire, secondo il monitoraggio Agenas al 43% (+4%).

Dato legato al fatto che, come spiegato dall’assessore Luca Coletto, da una singola dose possono essere ricavate più somministrazioni.

Gli ultimi 205 casi sono stati scoperti su 3.946 tamponi processati con un’incidenza del 5,2%. (Il Messaggero)

Su altre testate

Inoltre, Lucchesi, ha aggiunto: "Quello che ho subito lo dimentico ma ciò che ho visto e udito sulle persone che erano senza di me... Ho fatto ventuno giorni di terapia intensiva e ne sono uscito bene, forse anche meglio di prima perché vedo le cose con maggiore distacco". (AreaNapoli.it)

Covid, terapie intensive di nuovo sopra la soglia di allerta Il monitoraggio dell'Agenas rivela che i posti in rianimazione per il Covid-19 hanno superato la soglia del 30% in 9 regioni. A livello nazionale i posti occupati nelle terapie intensive dai pazienti affetti da Covid-19 sono tornati ad aumentare superando di nuovo il limite massimo stabilito dalla cabina di regia degli esperti di Iss e Cts. (Virgilio Notizie)

Il totale delle persone ricoverate in tutta la regione sale dunque a 629: 81 in intensiva, 164 in semi-intensiva e 384 nei reparti non intensivi. Nelle ultime 24 ore sono 15 in più rispetto a ieri, tra questi: otto in terapia intensiva, quattro in semi-intensiva e tre nei reparti non intensivi. (Cronache Maceratesi)

Terapie intensive Covid, in nove regioni superata soglia del 30%. Ecco quali sono

Secondo il bollettino dell'11 gennaio, i ricoverati con sintomi da Coronavirus sono in totale 23.603, mentre le persone che si trovano nei reparti di terapia intensiva sono complessivamente 2.642. (Sky Tg24 )

In tutta la regione ad oggi ci sono 14.264 persone in isolamento fiduciario, di queste 2.783 sono nel Maceratese (172 i sintomatici). Al Covid center di Civitanova occupati 53 posti letto, 17 a Camerino, 48 all'ex Malattie infettive di Macerata. (Cronache Maceratesi)

In base ai dati di ieri sono 9 le regioni in cui viene superata: Emilia Romagna (31%), Friuli Venezia Giulia (39%), Lazio (35%), Lombardia (38%), Marche (36%), Provincia autonoma di Bolzano (32%), Provincia autonoma di Trento (48%), Umbria (43%) e Veneto (36%). (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr