Vitalik Buterin distrugge gli SHIB in suo possesso per premiare la generosità della community

Cointelegraph Italia ECONOMIA

Voleva anche evitare la speculazione frenetica si sarebbe innescata nella community se mai avesse effettuato transazioni con SHIB in futuro.

Vitalik Buterin, celebre co-fondatore di Ethereum, ha distrutto quasi metà dell'offerta del token Shiba Inu (SHIB), popolare clone di Dogecoin.

Il co-fondatore di Ethereum ha deciso di distruggere il 90% dei token Shiba Inu in suo possesso, e di destinare il restante 10% a cause benefiche. (Cointelegraph Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

Come promemoria, il 50% dell'offerta totale di SHIB era stato depositato nel portafoglio del co-fondatore di Ethereum Buterin Pertanto, 410.24 trilioni di SHIB, per un valore di 6,58 miliardi di dollari, sono stati bruciati. (Cryptonews Italy)

Nella giornata di ieri, domenica 16 maggio, Vitalik Buterin ha inviato 410.241.996.771.871 SHIB a un indirizzo della blockchain non più operativo. La distruzione di SHIB di questo weekend è giustificata dalla volontà di non volersi trovare nella condizione di gestire troppo potere (Punto Informatico)

Conviene entrare adesso sul mercato di Shiba Token? Parliamo in totale di circa 410.000 miliardi di token SHIB che sono stati inviati all’indirizzo inaccessibile e che non potranno mai più tornare in circolazione. (Criptovaluta.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr