Iliad e Vodafone, merger alle porte? In Italia è tempo di consolidamento

CorCom ECONOMIA

Che il mercato italiano delle Tlc faccia fatica a reggere con quattro operatori mobili è oramai cosa nota.

Il matrimonio fra Linkem e Tiscali è un altro segnale evidente della strada che sta prendendo il nostro Paese.

E un report dei giorni scorsi a firma di Hsbc ha prefigurato uno scenario più che allarmante a seguito del debutto di Iliad nel mercato della banda ultralarga

Questa l’indiscrezione di Reuters alla vigilia del lancio, da parte del quarto operatore mobile, dell’offerta per la banda ultralarga fissa. (CorCom)

La notizia riportata su altre testate

Eppure, nonostante le differenze, potrebbero fondersi e dare vita ad un nuovo polo italiano, proprio come già successo con Wind e 3 Italia. Si tratta di una operazione che potrebbe davvero stravolgere il mercato italiano degli operatori (iSpazio)

In un tranquillo sabato sera arriva la notizia “bomba” che non ti aspetti: Vodafone e Iliad, secondo quanto riportato dalla Reuters che cita fonti anonime, sarebbero in trattative per concludere un accordo che unirebbe le loro rispettive attività in Italia (HDblog)

La nomina di Labriola ha sparigliato le carte in mano a Kkr (nel cui cda siede anche Niel), rendendo l'offerta più complessa. Quest'ultimo asset sarebbe poi destinato alle nozze con Open Fiber (ilGiornale.it)

Reuters ha provato a chiedere un commento a Iliad e Vodafone, ma entrambe si sono rifiutate di commentare l'eventualità dell'accordo La notizia è stata riporata da Reuters , che ha ricevuto la "soffiata" da fonti che hanno "familiarità con la questione". (MobileWorld)

Nessun commento Il Big Bang potrebbe scaturire dal matrimonio fra Vodafone e Iliad. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr