Giornata eliminazione violenza contro le donne, la riflessione ADGI Trani

Giornata eliminazione violenza contro le donne, la riflessione ADGI Trani
AndriaLive INTERNO

Il 25 novembre, dal 1999, si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Un giorno, anzi un mese quello di novembre, che annualmente ci ricorda che la violenza di genere è purtroppo una realtà ancora molto diffusa.

Il 25 novembre, un mese intero, dedicato a questa tematica, non può bastare.

Un giorno, un mese, di dibattiti, incontri non sono riusciti a debellare un fenomeno che fra l’altro è stato incrementato dalla pandemia. (AndriaLive)

La notizia riportata su altri media

A breve, sempre all’interno del progetto Panchine Rosse, in città ne verranno installate altre due, in un parco pubblico e in una scuola. (Sardegna Reporter)

Ma è bene sottolineare come la violenza contro le donne sia soprattutto un problema degli uomini con la conseguenza che occorre rafforzare anche la rete dei centri per uomini maltrattanti. Oltre agli strumenti normativi e di sostegno alla rete dei centri, però, la battaglia è anzitutto culturale. (Calabria 7)

Il contrasto alla violenza di genere è una battaglia di civiltà che deve andare avanti, nonostante tutto. Proposta civile. Ci auguriamo quindi che la commissione toponomastica accolga la nostra proposta, una proposta di civiltà che va oltre ogni divisione e colore politico (Tempo Stretto)

«Serve un potenziamento della rete locale antiviolenza»

"In molti casi la violenza contro le donne supera il rapporto di coppia e si riversa anzitutto sui bambini, ma anche su altri familiari, amici e persone che tentano di intervenire per arginare questa folle spirale. (LiberoQuotidiano.it)

È nell’idea di inferiorità che pervade, ancora troppo spesso, l’approccio alla questione femminile, in cui si trovano le radici di ogni forma di violenza”. Solo con una società pronta a sostenere le vittime sarà possibile sconfiggere la violenza contro le donne. (Il Fatto Quotidiano)

All’opinione pubblica fu subito chiaro che le tre donne erano state assassinate. Il 25 novembre di quell'anno, infatti, tre sorelle furono uccise dagli agenti del dittatore Rafael Leonidas Trujillo, a Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana. (Termoli Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr