Lecco: sabato scattano le prenotazioni per le vaccinazioni dei "fragili" over 16

Lecco: sabato scattano le prenotazioni per le vaccinazioni dei fragili over 16
LeccoToday SALUTE

Prosegue l'evoluzione del piano vaccinale per contrastare la pandemia di Covid-19.

Dalle 18 di sabato 1° maggio i lombardi "fragili" con più di 16 anni potranno prenotare la vaccinazione anti covid.

La possibilità di registrarsi mercoledì era stata data ai cittadini di questa categoria (ovvero con con esenzione per patologia) tra i 55 e i 59 anni.

L'esenzione per patologia che permette la prenotazione è un'esenzione per malattia cronica: si tratta di cittadini affetti da patologie che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19

Le prenotazioni potranno dunque essere effettuate, direttamente sul portale della Regione, da tutti i lombardi affetti da malattie croniche e nati tra il 1972 e il 2005. (LeccoToday)

La notizia riportata su altre testate

Sono questi i dati più rilevanti riferiti alla giornata di oggi, sabato 1 maggio, e diramati come sempre dal Ministero della Salute e da Regione Lombardia. Da inizio pandemia i casi accertati nel territorio Lecchese hanno così raggiunto quota 23.953. (LeccoToday)

Secondo l’aggiornamento diffuso oggi, sabato 1 maggio, sono 2.139 le persone positive all’infezione, a fronte di 59.144 tamponi analizzati. Continua il calo nel saldo totale dei malati Covid ricoverati in terapia intensiva, scesi a 536 persone (14 in meno), così come diminuisce ancora il saldo dei degenti nei reparti non intensivi, in totale 3.403 pazienti (92 in meno). (Prima Lecco)

persona su 10 ha PAURA degli AGHI. I METODI per evitare il DOLORE. Il 10% degli italiani soffre di belonefobia, la paura degli aghi. : nonostante i vaccini anti COVID siano la soluzione definitiva per sconfiggere pian piano la pandemia, si stima che almeno il 10% della popolazione abbia una vera e propria fobia delle siringhe, detta. (iLMeteo.it)

Tortolì, inoculate quasi 400 dosi vaccino di "richiamo" | Ogliastra

(LaPresse) – “Dobbiamo arrivare a inoculare sempre il 90% di dosi”. Così il commissario Francesco Paolo Figliuolo, a margine dell’inaugurazione dell’hub vaccinale al centro commerciale Porta di Roma (LaPresse)

Ugo Stochino e ai medici e al personale sanitario dell’Usca e dell’Igiene Pubblica; ai dipendenti del servizio sociale e a tutta la macchina organizzativa comunale; alla polizia municipale; alla protezione civile della Croce Verde e ai volontari dell’Anps. (vistanet)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr