A Caltagirone trampolino definitivo per l'asse M5s-Pd. Centrodestra sconfitto? «Necessario faccia a faccia»

A Caltagirone trampolino definitivo per l'asse M5s-Pd. Centrodestra sconfitto? «Necessario faccia a faccia»
MeridioNews - Edizione Sicilia INTERNO

Dal feudo del centrodestra, per cinque anni amministrato dall'attuale segretario di Diventerà Bellissima, è stato inviato «l'avviso di sfratto» al governo regionale di Nello Musumeci.

Netta e celebrata con la presenza del sottosegretario pentastellato Giancarlo Cancelleri e del segretario regionale dem Anthony Barbagallo .

In questo caso a perdere, oltre al centrodestra, è il M5s che ha scelto di andare alle urne separato con Teresa Corallo

Netta e celebrata con la presenza del sottosegretario pentastellato Giancarlo Cancelleri e del segretario regionale dem Anthony Barbagallo. (MeridioNews - Edizione Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri media

In Sicilia, che in serata aveva solo pochi risultati definitivi sulle comunali, l’alleanza Pd-M5s spodesta il centrodestra dal comune di Caltagirone dove sembra ce l’abbia fatta al primo turno Fabio Roccuzzo, che è avanti col 54% delle preferenze. (Gazzetta del Sud - Edizione Sicilia)

Ad Alcamo il sindaco uscente Domenico Surdi si conferma ottenendo il 42% delle preferenze, sostenuto dal M5s e da due liste civiche vicine alla sinistra. A Canicattì ballottaggio tra Vincenzo Corbo, appoggiato da liste civiche – è stato sindaco 2 volte – e il candidato sindaco di Fratelli d’Italia Cesare Sciabarrà (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Roma, 12 ott. (LaPresse) -. (LaPresse)

L'asse Pd-M5s regge a Caltagirone. Letta: "Vinciamo anche in Sicilia"

Mentre il sottosegretario del M5s alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, afferma: "Risultati entusiasmanti per il M5sin Sicilia: ad Alcamo, Favara e Caltagirone si va verso vittoria al primo turno. (RagusaNews)

La proposta fatta dal ministero del Lavoro prende in considerazione il numero di fruitori del Reddito di cittadinanza per il calcolo del riparto dei fondi. Oggi è all’ordine del giorno, come indicato nel Pnrr, una riforma che assicuri a tutti una rete di ammortizzatori sociali (Il Sussidiario.net)

Sconfitto il sindaco uscente del Movimento 5 stelle. Tanti i temi da affrontare a partire dalla tenuta dell'accordo tra Movimento 5 stelle e Partito democratico. (MeridioNews - Edizione Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr