Vaccini: indagine sulle minacce dei no-vax via social a Zaia

Vaccini: indagine sulle minacce dei no-vax via social a Zaia
Sky Tg24 INTERNO

Vi sarebbero già alcuni nomi iscritti nel registro degli indagati.

Il governatore sarebbe stato preso di mira dagli 'odiatori' per le posizioni a favore dei vaccini, e in generale per la lotta che il Veneto sta conducendo contro il Covid.

Passando al setaccio le chat gli investigatori della polizia postale e della Digos sono risaliti ad alcuni degli autori degli inquietanti messaggi.

A fine 2020 un fascicolo era stato aperto anche dalla Procura di Treviso, dopo una serie di incursioni sotto casa di Zaia da parte di manifestanti che contestavano il suo operato contro l'epidemia, e mettevano on line filmati che riprendevano dettagliatamente l'abitazione privata del politico

- VENEZIA, 10 SET - Sulle minacce via social dei no-vax verso esponenti delle istituzioni e della politica esiste anche un'inchiesta per le intimidazioni e gli insulti giunti al presidente del Veneto Luca Zaia, sui suoi profili social. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altri media

Milano, 10 set. A gennaio 2021, durante la seconda ondata pandemica, il 63% delle consulenze è stato effettuato per ideazione suicidaria e tentativo di suicidio (rispetto al 39% del gennaio 2020), con un conseguente aumento delle ospedalizzazioni per le stesse problematiche che sono passate dal 17% nel gennaio 2020 al 45% del totale nel gennaio 2021. (LaPresse)

Tutti i comuni Abano Terme Agna Albignasego Anguillara Veneta Arquà Petrarca Arre Arzergrande Bagnoli di Sopra Baone Barbona Battaglia Terme Boara Pisani Borgoricco Bovolenta Brugine Ca' Morosini Cadoneghe Campo San Martino Campodarsego Campodoro Camposampiero Candiana Carceri Carmignano di Brenta Cartura Casale di Scodosia Casalserugo Castelbaldo Cervarese Santa Croce Cittadella Codevigo Conselve Correzzola Curtarolo Due Carrare Este Fontanafredda Fontaniva Galliera Veneta Galzignano Gazzo Grantorto Granze Legnaro Limena Loreggia Lozzo Atestino Maserà di Padova Masi Massanzago - Ca' Baglioni Megliadino San Vitale Merlara Mestrino Monselice Montagnana Montegrotto Terme Noventa Ospedaletto Euganeo Padova Pernumia Piacenza d'Adige Piazzola sul Brenta Piombino Dese Piove di Sacco Polverara Ponso Ponte San Nicolò Pontelongo Pozzonovo Rubano Saccolongo Saletto San Fidenzio San Giorgio delle Pertiche San Giorgio in Bosco San Martino di Lupari San Pietro Viminario San Pietro in Gu Sant'Angelo di Piove di Sacco Sant'Elena Santa Giustina in Colle Santa Margherita d'Adige Saonara Selvazzano Dentro Solesino Stanghella Terrassa Padovana Tombolo Torreglia Trebaseleghe Tribano Urbana Veggiano Vescovana Vighizzolo d'Este Vigodarzere Vigonza Villa Estense Villa del Conte Villafranca Padovana Villanova Vò (il mattino di Padova)

Veneto. Nella mattinata del 9 settembre i casi di persone attualmente positive al Covid-19 registrati in regione sono 13.101 con 265 ricoverati attualmente positivi di cui 52 in terapia intensiva (contando anche i negativizzati i ricoveri sono 308 di cui 57 in terapia intensiva). (PadovaOggi)

Coronavirus, meno positivi e meno ricoverati a Verona. Ma in regione crescono

Dallo sfruttamento della manovalanza nei campi di stranieri sottopagati, alla ricerca da parte delle aziende di lavoratori per la vendemmia. (altovicentinonline.it)

Coronavirus in Veneto, i dati di oggi, 8 settembre 2021, aggiornati dalla Regione Veneto alle ore 8 di questa mattina. Le persone attualmente contagiate e quindi in isolamento sono 13.162 mentre le vittime da inizio pandemia sono 11.706. (ilgazzettino.it)

Oggi sono 62 e sono così distribuiti: 19 nell'area non critica di Borgo Roma, 5 nella terapia intensiva di Borgo Trento, 19 a Legnago (di cui 3 in terapia intensiva), 2 nell'area non critica di San Bonifacio, 3 Villafranca di Verona (di cui 1 in terapia intensiva), 12 di Negrar (di cui 1 in terapia intensiva) e 2 nella terapia intensiva di Peschiera del Garda. (VeronaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr