Lombardia svolta nel conteggio bollettino/ Fuori i positivi non ricoverati per Covid

Lombardia svolta nel conteggio bollettino/ Fuori i positivi non ricoverati per Covid
Il Sussidiario.net INTERNO

Così si fa operazione di trasparenza, penso che ci siano le condizioni per arrivare a due bollettini Covid a settimana».

Non dobbiamo continuare a contare come malati di Covid quelli che vengono ricoverati per un braccio rotto e risultano positivi al tampone.

Regione Lombardia, da venerdì, intende essere capofila di questa “svolta” chiedendo al Ministero della Salute un adeguamento nazionale uniforme

morti, 41050 casi, -3 terapie int. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altri media

“Questo – prosegue la Nota – è finalizzato a dare una rappresentazione più realistica e oggettiva della pressione sugli ospedali causata dal Covid. “Da venerdì 14 gennaio Regione Lombardia sarà in grado di distinguere all’interno dei ‘ricoveri Covid positivi’ dei propri ospedali, quali ricoveri afferiscono direttamente a una patologia ‘Covid-dipendente’ (polmoniti e gravi insufficienze respiratorie) e quali invece si riferiscono a pazienti ospedalizzati per altre patologie e poi riscontrati positivi al tampone pre-ricovero”. (Mantovauno.it)

La Lombardia ha contattato il Ministero della Salute chiedendo di apportare alcuni significativi cambiamenti rispetto al conteggio dei posti letto Covid nella Regione. La Lombardia ha chiesto al Ministero della Salute di apportare alcuni cambiamenti rispetto al conteggio dei posti letto Covid nella Regione. (Notizie.it )

“Rappresentazione più realistica e oggettiva di pressione su ospedali causa Covid”. "Questo - prosegue la nota - è finalizzato a dare una rappresentazione più realistica e oggettiva della pressione sugli ospedali causata dal Covid. (Sky Tg24 )

Al Ramazzini riapre l’area Covid in Medicina Interna

A partire dalle 23 e fino alle 8 verranno accolti eventuali cittadini che devono effettuare la dose booster o minori anche senza prenotazione "Il nostro centro, già attivo tutti i giorni, nella notte tra venerdì e sabato resterà aperto garantendo 37 ore ininterrotte di attività. (MilanoToday.it)

Da venerdì la Lombardia distinguerà i malati Covid dai positivi al tampone di ingresso in ospedale Da venerdì 14 gennaio in Lombardia verrà eseguito una distinzione tra pazienti positivi al Covid al tampone di pre-ricovero e pazienti ricoverati per Covid. (Fanpage.it)

Sono saliti da 10 a 14 i posti letto dedicati ai pazienti Covid al Ramazzini di Carpi, a cui si aggiungeranno nei prossimi giorni ulteriori 20 posti, in procinto di attivazione, presso il reparto di Medicina Interna. (COOPERATIVA RADIO BRUNO srl)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr