“Superiamo una religiosità abitudinaria e scontata”

“Superiamo una religiosità abitudinaria e scontata”
«Cristo non va solo contemplato, ma seguito nella vita quotidiana, la fede non si trasmette per sentito dire, servono testimoni» raccomanda il Papa all’Angelus, esortando a vedere Gesù nello straniero. «Soltanto un incontro personale con Gesù genera un cammino di fede e di discepolato», afferma… Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....