Pfizer e Moderna? “I cavalli vincenti”

Pfizer e Moderna? “I cavalli vincenti”
Più informazioni:
Ticinonews.ch ECONOMIA

E a chi paventa la comparsa di nuove varianti capaci di sfuggire ai vaccini, gli scienziati assicurano: “la Svizzera ha puntato sui giusti vaccini”.

Almeno stando a Sai Reddy e a Steve Pascolo, immunologi al Politecnico e all’Università di Zurigo, intervistati dal Blick.

Secondo i due immunologi, questi vaccini sono facilmente modificabili per essere adattati allo sviluppo di nuove mutazioni.

Per esempio, il vaccino cinese Sinovac, impiegato soprattutto in Brasile e in Turchia, “è debole nei confronti delle varianti”, spiega Reddy

Il processo è però destinato a esaurirsi: “è come se fosse una chiave”, spiega Pascolo. (Ticinonews.ch)

La notizia riportata su altre testate

"Ci stiamo pensando, come si faceva una volta negli anni ’70". Le sperimentazioni dei vaccini anti Covid nei bambini e negli adolescenti sono in corso. (Today.it)

La somministrazione ha riguardato 11.386.162 donne e 8.562.905 uomini. Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 6.166.088 over 80, 3.080.999 soggetti fragili o caregiver, 3.241.110 operatori sanitari, 890.400 unità di personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio, 654.750 ospiti di strutture residenziali, 2.982.452 nella fascia di età compresa tra 70 e 79 anni, 1.077.525 nella fascia di età compresa tra 60 e 69 anni, 1.165.226 personale scolastico, 324.951 nel comparto Difesa e 365.566 altre categorie. (leggo.it)

Ieri, in particolare, la provincia di Palermo ha fatto segnare un boom di somministrazioni (10.631, pari al 31 per cento di tutte quelle effettuare nell’Isola) “E’ molto utile – dice il professore – l’esame sierologico anche venti giorni dopo la seconda dose per andare a vedere quanti anticorpi si sono formati. (Livesicilia.it)

Vaccino anti Covid, in sperimentazione per bambini e ragazzi. Cts: probabile ok in tempo per riapertura scuole

Mancano le dosi di vaccino (Pfizer, nello specifico) e l'Ausl deve rimandare quasi tremila somministrazioni, rivedendo buona parte della programmazione vaccinale di maggio. Il primo «assaggio» dei disguidi si è avuto ieri mattina al centro vaccinale di Moletolo, dove varie persone sono state stoppate e rimandate indietro. (Gazzetta di Parma)

A San Marco Evangelista, nel comune di Marcianise, una donna anziana è infatti deceduta dopo l’assunzione della prima dose del vaccino prodotto dalla multinazionale americana e tedesca. La sanità locale ha dichiarato di essere stata costretta all’inattività dalla scarsità di mezzi disponibili e non per una sottovalutazione del caso. (CheNews.it)

Se tutto andrà come previsto, ha concluso l’immunologo, “all’inizio dell’anno scolastico potrebbero essere vaccinati bambini e ragazzi Cts: probabile ok in tempo per riapertura scuole Di. Sono due le sperimentazioni dei vaccini anti Covid in corso nei bambini e negli adolescenti. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr