Vaccino Astrazeneca, riaprono oggi le prenotazioni

Vaccino Astrazeneca, riaprono oggi le prenotazioni
La Voce Apuana SALUTE

Alle ore 16 di oggi, venerdì 19 febbraio, sono 232.962 le somministrazioni totali nella nostra regione (195.214 con Pfizer-BioNTech, 9.606 con Moderna e 28.809 con AstraZeneca), così ripartite: 158.280 prime somministrazioni, 74.682 richiami

La fascia d’età per il vaccino AstraZeneca al momento rimane quella dai 18 ai 55 anni non compiuti, in attesa di comunicazioni ufficiali da parte del Governo su un’eventuale estensione ad altre classi anagrafiche. (La Voce Apuana)

Ne parlano anche altre testate

Oggi, infatti, la Toscana registra 13 punti percentuali sopra la media nazionale (Toscana: 93,9%; media nazionale: 80,9%; fonte: https://www.governo.it/it/cscovid19/report-vaccini/). Dalle ore 18 di oggi, 19 febbraio, si riaprono le agende per prenotare il vaccino AstraZeneca, in vista della consegna di 30mila nuove dosi, attese in Toscana per domani. (Toscana Notizie)

La Regione conta di avere entro febbraio quasi 80mila dosi dell’azienda anglo-svedese (comprese le poco meno di 60mila che ha già in frigo). L’Emilia-Romagna si è detta nei giorni scorsi propensa anche ad acquistare i vaccini anti-Covid sul mercato parallelo (Corriere della Sera)

Mentre il governatore Zaia fa sapere che il segretario generale della Sanità Luciano Flor ha ricevuto una nuova offerta, questa volta per le dosi di AstraZeneca. «D’ora in poi dovremmo ricevere tra le 70 mila e le 100 mila dosi settimanali, ma noi saremmo in grado di eseguire anche un milione di vaccini al mese (Il Mattino di Padova)

Vaccini anti-Covid. Assessore regionale Donini avvisa: "Taglio di migliaia di dosi da AstraZeneca "

Ieri sera il direttore generale dell’Asl, Monica Calamai, ha incontrato Claudio Casaroli, segretario del sindacato Fimmg (medici di base). «Le prenotazioni – ha detto Casaroli – non partiranno lunedì per questioni organizzative (tra cui la formazione del personale) ma nella settimana e forse, all’inizio, solo in alcune medicine di gruppo». (La Nuova Ferrara)

Tuttavia, tiene a precisare Pollard, “a lungo termine una seconda dose dovrebbe garantire un’immunità di lunga durata, pertanto incoraggiamo tutti coloro che hanno ricevuto la prima dose a fare anche la seconda”. (Il Fatto Quotidiano)

L’assessore regionale alle Politiche Sanitarie, Raffaele Donini, in occasione della Giornata nazionale degli operatori sanitari all’ospedale Maggiore di Bologna ha dichiarato che sono in arrivo in questi giorni dosi AstraZeneca con un’ulteriore decurtazione. (ravennanotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr