I Maneskin ai Grammy, Victoria De Angelis assente: “Faccio il tifo da casa”

I Maneskin ai Grammy, Victoria De Angelis assente: “Faccio il tifo da casa”
Music Fanpage CULTURA E SPETTACOLO

Mentre Damiano, Thomas ed Ethan hanno presentato le nomination ai Grammy, Victoria è stata costretta a seguire l’evento da casa.

Perché Victoria De Angelis era assente alla presentazione dei Grammy. Dopo circa mezz’ora dall’inizio dell’evento, che è stato seguito ovunque nel mondo via streaming, sullo schermo sono finalmente comparsi i Maneskin, in qualità di presentatori di alcune delle categorie musicali che concorrono ai Grammy 2022. (Music Fanpage)

Ne parlano anche altri media

A distanza di tre candidature ci sono Justin Bieber, Doja Cat e H.e.r. La presenza ai Grammy Awards della band romana è un'ulteriore conferma della loro ascesa negli States. (Rai News)

La prima volta. Tornando ai Grammy, prima nomination per gli Abba, in lizza nella categoria Miglior registrazione dell'anno con I Still Have Faith in You. Seduta ad un tavolo, accompagnata da un mandolino, la rapper ha introdotto la band davanti a un piatto di spaghetti. (Il Messaggero)

Gli “americani” hanno riconosciuto sì la popolarità dei Maneskin tanto da volerli come presentatori, ma non hanno fatto lo stesso con la loro musica, escludendoli da qualsiasi categoria È polemica sulle nomination ai Grammy Awards. (il Giornale)

Il mullet cotonato di Damiano dei Maneskin conquista il web

Alla band romana è toccato l'onore di annunciare le candidature per 'Best orchestral performance', 'Best opera recording', 'Best choral performance', 'Best chamber music/small ensemble performance', 'Best classical instrumental solo', 'Best classical solo vocal album', 'Best classical compendium' e 'Best contemporary classical composition', tutta la parte riguardante la musica classica. (Repubblica TV)

Sul palco del teatro di Los Angeles, però, sono saliti soltanto Damiano David, Ethan Torchio e Thomas Raggi, e subito sui social si è scatenato il panico: “Dov’è Victoria De Angelis?“. Nessun commento, però, da parte di Victoria sulla motivazione. (DireDonna)

Del resto, amante del rock e della buona musica degli Anni ’80, Damiano non può che attingere da quel periodo anche per il taglio di capelli. Damiano ha sfoggiato dagli inizi della sua carriera, ad oggi, davvero molti tagli e pettinature diverse. (DireDonna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr