Sì a medici di famiglia in campagna vaccinazione Covid

Sì a medici di famiglia in campagna vaccinazione Covid
Valledaostaglocal.it SALUTE

Anche i medici di famiglia parteciperanno alla campagna di vaccinazione anti Covid-19 in Valle d'Aosta.

"Il recepimento dell'Accordo - spiega una nota della Regione - consentirà, a partire dall'esperienza maturata dai medici di medicina generale nell'attività di somministrazione dei vaccini, una efficace diffusione capillare sul territorio regionale e una maggiore partecipazione dei cittadini al programma vaccinale grazie al rapporto di fiducia che lega i medici di assistenza primaria ai loro assistiti"

Lo prevede un accordo integrativo che oggi è stato recepito dalla Giunta regionale. (Valledaostaglocal.it)

Ne parlano anche altri giornali

Determinante sarà l’attività delle Regioni che dovranno garantire a tutti i cittadini uguali opportunità monitorando e intervenendo per tempo per fronteggiare la carenza di medici di famiglia che rischia di penalizzare oltremodo l’utenza in diverse aree del Paese ed in particolare nelle regioni Meridionali” (larampa.it)

Vaccini dal medico di famiglia. 22 febbraio 2021. . Altri articoli in Lavoro e Professioni. . “Si potrà fare il vaccino nello studio del proprio medico, a domicilio o presso strutture individuate dalle Regioni – conclude Anelli - (Quotidiano Sanità)

Si tratta di una cornice nazionale, che vede il coinvolgimento diretto dei medici di medicina generale e che poi dovrà essere coniugata a livello regionale sia in base alle fasce della popolazione da vaccinare che alla definita logistica di conservazione dei vaccini. (L'HuffPost)

Covid, vaccini: siglato accordo tra medici di base, governo e regioni

Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni: "Abbiamo sottoscritto un importante protocollo d'intesa con i medici di medicina generale". I medici di base in Italia iscritti ad organizzazioni di categoria "son circa 43mila, e sono 26mila gli iscritti alla Fimmg. (Today.it)

«Ciò, ovviamente, avendo a disposizione le dosi di vaccino e sulla base di accordi regionali già presenti o che verranno a breve definiti». Le iniziative delle Regioni. I medici di famiglia erano già stati coinvolti dalle singole Regioni nelle settimane precedenti all’accordo (Open)

Ringrazio sia il ministro Speranza che le organizzazioni di rappresentanza dei medici di medicina generale per il positivo lavoro svolto. Il via libera al protocollo d'intesa – ha affermato il– "consentirà l'utilizzo di 35mila medici di base nella campagna vaccinale in corso". (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr