Nuovo accordo tra Intesa Sanpaolo e Confindustria: 150 miliardi di euro per la crescita delle imprese

Forbes Italia ECONOMIA

Carlo Bonomi, presidente di Confindustria e Carlo Messina, consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo, hanno firmato oggi il nuovo accordo, della durata di tre anni, per la crescita delle imprese italiane.

Dall’avvio del programma nel 2015, Intesa Sanpaolo ha sostenuto oltre 780 filiere, coinvolgendo circa 20 mila fornitori con un giro d’affari complessivo di 90 miliardi di euro

L’accordo che Confindustria e Intesa hanno firmato oggi si inserisce proprio in questo quadro. (Forbes Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Milano– Carlo Bonomi, presidente di Confindustria e Carlo Messina, consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo, hanno firmato oggi un nuovo accordo con l’obiettivo di sostenere la crescita delle imprese italiane. (CronacheMarche)

Il sabato di Premier League, valevole per la 9a giornata, si apre con il sontuoso 7-0 del Chelsea ai danni del Norwich. Obiettivo più che raggiunto perché, nel match delle 13:30 valevole per la 9a giornata di Premier League, i Blues demoliscono il fanalino di coda Norwich con un devastante 7-0. (Calcio In Pillole)

Pubblicità. L’intesa siglata oggi consolida e rinnova la collaborazione più che decennale tra Intesa Sanpaolo e Confindustria che, grazie a un’interpretazione sinergica e condivisa del rapporto tra banca e impresa, si è rafforzata nel corso degli ultimi anni. (La Sicilia)

«La crescita è in mano alle imprese – dice Messina – Avremo molti fondi garantiti dall’Europa ma è importante che si affianchino altri investimenti». Oggi la vera sfida, secondo Messina, è far sì che la ripresa in atto «si consolidi nel tempo e sia diffusa, dando vita a un’economia strutturalmente più robusta». (Quotidiano del Sud)

"Siamo un Paese con fondamentali solidi e imprese forti, che hanno retto alla crisi pandemica e per i loro piani di crescita oggi mettiamo in campo 1rinnovando l'azione congiunta con Confindustria Intesa Sanpaolo ci ha stupito, andando davvero con ilDobbiamo accompagnare il Paese verso l'uscita dalla crisi pandemica, abbandonando progressivamente le misure emergenziali, sostenendo la ripresa e cogliendo appieno le. (Teleborsa)

Dobbiamo accompagnare il Paese verso l’uscita dalla crisi pandemica, abbandonando progressivamente le misure emergenziali, sostenendo la ripresa e cogliendo appieno le opportunità del PNRR. Sono stati declinati e condivisi temi cruciali quali: internazionalizzazione, sostegno alle filiere produttive, investimenti in ricerca e innovazione, valorizzazione degli aspetti qualitativi del credito. (Qui News Cuoio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr