Pensioni, la proposta dei sindacati per non tornare alla Fornero: 62 anni di età o 41 di contributi,…

Pensioni, la proposta dei sindacati per non tornare alla Fornero: 62 anni di età o 41 di contributi,…
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Tra le proposte dei sindacati, anche la possibilità di uscire con 41 anni di contributi a prescindere dall’età.

Ora serve “una vera riforma del sistema pensionistico”, ha spiegato il segretario generale della Cgil, Landini.

“Occorre ragionare subito di una flessibilità” nell’accesso alla pensione “a partire da 62 anni età.

Più flessibilità in uscita, a partire dai 62 anni di età o con 41 anni di contributi a prescindere dall’età, inoltre interventi per i giovani e le donne. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri media

Una riforma delle pensioni che superi il sistema Fornero ormai “non è più rinviabile”, ha affermato il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, intervenendo al webinar “Previdenza. “Ormai mi sembra chiaro che più che una riforma fu un taglio chiesto allora dall’Europa e la cosa più immediata fu intervenire sulle pensioni”, ha aggiunto. (QuiFinanza)

Milano, 4 mag. (LaPresse) – I target finanziari di Ferrari per il 2022 sono posticipati di un anno a causa del Covid-19. (LaPresse)

Per quattro o cinque Schierandosi fortemente per la flessibilità in uscita e per la pensione di garanzia per precari e giovani. (Il Manifesto)

RIFORMA PENSIONI/ Gli abbagli dei sindacati su 'flessibilità' e Quota 41

Da gennaio 2022, senza una Riforma Pensioni aggiornata, c’è il rischio di tornare alla Legge Fornero con l’aumento degli scatti. Durante la manifestazione, è stata proposto l’aumento pensioni minime a 1.000 euro. (InvestireOggi.it)

Pensioni anticipate: la scadenza della quota 100 al prossimo 31 dicembre 2021. Le pensioni anticipate a partire dai 62 anni di età oppure con 41 anni di contributi continuano a restare tra le richieste chiave dei sindacati al governo. (Notizieora.it)

Quanti a 41 anni non si considera che molto difficilmente i lavoratori di domani avranno l’occasione di lavorare così a lungo. Situazione grave"/ "Reddito di cittadinanza importante, ma non basta". (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr