Andamento cambio Euro/Dollaro USA del 7/06/2021, ore 15.40

Andamento cambio Euro/Dollaro USA del 7/06/2021, ore 15.40
Teleborsa ECONOMIA

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

Il cambio Euro/Dollaro USA ha aperto a quota 1,2165, riportando un timido +0,07% rispetto alla chiusura precedente, mentre l'Euro/Yen vale 132,954, dopo aver esordito a 133,21.

(Teleborsa) -. Il Cross-rate Euro contro Dollaro si muove nella giornata odierna sui livelli precedenti, mentre l'Euro contro la divisa nipponica si mostra timidamente negativo.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading. (Teleborsa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Nella scelta di Inzaghi l’Inter si fa questa domanda: poteva fare una considerazione intelligente, prendendo uno che gioca come Antonio Conte. Bucciantini sostiene che Inzaghi abbia visto l’Inter come una crescita professionale, motivo per cui ha fatto dietrofront con la Lazio. (Inter-News)

Solo la violazione del supporto in zona 66,5$ potrebbe portare il prezzo verso il test della trendline di medio termine. Una violazione della parte bassa della banda laterale potrebbe condurre il prezzo verso quota 30.000$. (Money.it)

Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve termine rimane ancora contrastata: da un punto di vista grafico, infatti, solo il breakout della resistenza posta in area 1,2255-1,2270 potrebbe fornire un nuova dimostrazione di forza e aprire ulteriori spazi di crescita. (Milano Finanza)

La settimana dei mercati: gli asset caldi da monitorare (dal 7 al 13 giugno)

Un fine settimana intrigante per il prezzo del cambio euro dollaro che, nonostante un colpo di coda nella giornata di venerdì (+0,31%), ha chiuso in lieve ribasso rispetto alla settimana precedente (-0,21%) sottolineando una frenata del rally iniziato ad inizio aprile. (FX Empire Italy)

Detto questo, è molto probabile che il mercato veda più volatilità, ma credo che continueremo a vedere anche una mentalità da “buy on the dips” da un punto di vista a lungo termine. Se dovessimo crollare lì sotto, allora è possibile che potremmo fare un passaggio verso la maniglia 1,20, dove penso che ci sia ancora più supporto strutturale, oltre che psicologico (FX Empire Italy)

Un movimento poi confermato prima dall’incrocio al ribasso della media mobile a 21 sedute ora quota 2,18. Per contro, la tenuta della suddetta media mobie a 50 sedute potrebbe agevolare una recupero verso 1,22 prima e 1,225 poi (Bluerating.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr