Sostegni bis, pagamenti in ritardo. Il Mef: “Via ai bonifici per le partite Iva” - L'Unione Sarda.it

L'Unione Sarda.it ECONOMIA

Via libera dunque ai pagamenti direttamente sui conti correnti dei contributi a fondo perduto previsti dal Decreto Sostegni bis (art.

Il contributo spetta esclusivamente ai soggetti con partita Iva attiva al 26 maggio 2021, data di entrata in vigore del decreto Sostegni bis, purché il precedente contributo non sia stato indebitamente percepito né restituito

Si tratta di 5,2 miliardi di euro per un totale di 1,77 milioni di bonifici disposti a favore di altrettante partite Iva. (L'Unione Sarda.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Chi sono i destinatari dell nuovo sostegno. Il nuovo contributo viene corrisposto dall’Agenzia delle Entrate con la stessa modalità che il beneficiario aveva scelto per il precedente. (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr