Aggressione a Beauty, indagato il titolare del lido

Aggressione a Beauty, indagato il titolare del lido
Quotidiano online INTERNO

Da alcuni giorni sono all’opera due battelli “pulisci mare”, con il monitoraggio e l’analisi immediata delle acque.

Noi lo stiamo usando qui in Calabria per pulire il mare dagli scarichi abusivi che riversano liquami che finiscono a largo ma poi le correnti le riportano a riva.

Ma questi battelli li utilizziamo anche per monitorare la qualità del mare per capire che tipo di inquinamento ci sia

Queste imbarcazioni, inoltre, registreranno e fisseranno in un database le località interessate dagli interventi. (Quotidiano online)

Su altri media

Nell'immediatezza dell'episodio abbiamo ricevuto diverse offerte di lavoro. «La ragazza è distrutta - racconta l'avvocato - si è rincuorata solo ieri dopo aver presentato denuncia. (LaC news24)

Infatti, sono già in atto una serie di azioni volte alla riqualificazione dei servizi di politica attiva del lavoro per mezzo del programma GOL (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori) che affianca il percorso di inclusione nel mercato del lavoro con particolare riguardo per le categorie più deboli. (Il Lametino)

Alla base della protesta della donna e della successiva aggressione c'è stato proprio il mancato pagamento della somma rimanente. Il presunto aggressore è Nicola Pirroncello,di 53 anni, titolare del Mare Nostrum, incensurato, figlio di un carabiniere in pensione. (Sky Tg24 )

Soverato, chi è Beauty David: la 24enne nigeriana mamma di una bimba picchiata dal capo perché chiedeva la pag

A Soverato, provincia di Catanzaro, Beauty, una ragazza nigeriana di 25 anni, è stata aggredita verbalmente e malmenata dal padrone dello stabilimento balneare per cui ha lavorato come lavapiatti, dopo aver chiesto di essere pagata per il lavoro svolto. (alfemminile.com)

Inizia così una lettera dell’Usb indirizzata al Sindaco di Soverato Daniele Vacca, dopo l’episodio di violenza che si è consumato in un lido della città ai danni di una giovane nigeriana aggredita dal suo datore di lavoro. (Corriere della Calabria)

IL CASO Torino, picchiata nel bagno della discoteca pubblica l'identikit. CATANZARO Ragazza chiede di essere pagata per il lavoro, il datore la prende a. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr