Primo Maggio | I sindacati: "Lavoro al centro, ripartiamo in sicurezza”

Primo Maggio | I sindacati: Lavoro al centro, ripartiamo in sicurezza”
Lecco Notizie INTERNO

Per questo ancora una volta, ha senso per noi celebrare, uniti, la festa del Primo maggio.

Vogliamo ripartire in totale sicurezza, consapevoli che il lavoro e il diritto alla salute sono il fondamento autentico atto a prefigurare un orizzonte di futuro migliore.

È questo il nostro ponte, un ponte che collega le generazioni del lavoro, della libertà e della democrazia

La lettera dei segretari di Cgil, Cisl e Uil Lecco (Lecco Notizie)

Su altri giornali

I sindacati non sono stati coinvolti nella programmazione del Piano nazionale per la ripartenza e resilienza: è stato un errore Così Cgil, Cisl e Uil provinciali hanno organizzato oggi (venerdì 30 aprile), alla vigilia, una conferenza stampa davanti al monumento alla Resistenza di Cuneo. (La Stampa)

Cgil Cisl Uil hanno scelto di celebrare il Primo Maggio organizzando, unitariamente, tre distinti eventi sindacali che si svolgeranno presso alcuni luoghi simbolici del mondo del lavoro del nostro Paese. (Avvenire)

I sindacati davanti alla Lem ed alla Valentino. di Martina Giardi. Cgil, Cisl e Uil riuniti in un luogo emblematico: la zona industriale di Levane, protagonista di spiacevoli vicende. I sindacati confederali della provincia di Arezzo hanno scelto quale luogo simbolo per riunirsi, l’area industriale di Levane. (Valdarnopost)

Primo Maggio: i sindacati si trasferiscono sul Liston per permettere il mercato in piazza

A Bertinoro Cgil, Cisl e Uil aderiscono all’invito del sindaco Gabriele Antonio Fratto di deporre una corona al monumento dei 5 martiri come gesto simbolico che ricorda il valore della sicurezza sul lavoro. (ForlìToday)

I sindacati sono stati nei punti vaccinali di Ferrara San Rocco e di Codigoro, mentre i segretari generali Cristiano Zagatti, Bruna Barberis e Massimo Zanirato hanno consegnato al personale sanitario impegnato nella campagna vaccinale del punto Ferrara Fiera, un mazzo di garofani come gesto simbolico di grande riconoscimento. (Estense.com)

Un segnale forte quindi di disponibilità che il mondo del lavoro ha dato alla collettività e del quale come rappresentanti del mondo delle micro, piccole imprese e del lavoro autonomo cogliamo nel suo più ampio significato. (PadovaOggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr