Cartelle esattoriali scadute: un incubo, ma c'è la via d'uscita

iLoveTrading ECONOMIA

Leggi anche: Debiti degli italiani: uno scudo da 44 miliardi, ma potrebbe non reggere. Ciò potrebbe accelerare il percorso verso una nuova rottamazione

In questo 2022 purtroppo abbiamo detto addio a saldo e stralcio e rottamazione ter.

Infatti tutte le cartelle esattoriali che arriveranno dal primo gennaio fino al 31 marzo 2022, avranno a disposizione non 60 giorni per essere pagate, ma 180 giorni. (iLoveTrading)

Se ne è parlato anche su altri media

Gli oneri di riscossione. La Legge di Bilancio 2022 infatti ha eliminato gli oneri di riscossione dalle cartelle. La Legge d Bilancio 2022 ha portato una serie di modifiche alla riscossione delle cartelle di pagamento: ha dilatato i tempi per il loro pagamento (v. (Adinews)

Come indicato nel provvedimento datato 17 gennaio, nelle cartelle esattoriali spariscono alcune voci aggiuntive che, commisurate alla somma dovuta, contribuivano a far salire l’importo del debito accumulato. (Nicola Porro)

Nuovo look ma soprattutto meno oneri a carico del debitore per le cartelle del 2022. Grazie alla legge di Bilancio spariscono infatti gli oneri di riscossione e restano dovute solo le spese di notifica e quelle per le procedure cautelari. (La Repubblica)

La cartella esattoriale è l'atto che Agenzia delle entrate-Riscossione invia su incarico degli enti creditori per recuperare le somme che risultano dovute dai cittadini. Attenzione, questa voce sparisce esclusivamente dalle cartelle emesse dal 1° gennaio 2022, tutte quelle precedenti rimangono invariate e devono essere interamente saldata perché non sono previsti sconti retroattivi. (Altroconsumo)

Approvato dall'Agenzia delle Entrate il nuovo modello di cartella di pagamento per i carichi successivi al 1° gennaio 2022 senza aggio. Niente aggio per certe somme. Con un comunicato stampa del 18 gennaio l'Agenzia delle Entrate ha reso nota l'emanazione, da parte del Direttore dell'Agenzia del provvedimento n. (Studio Cataldi)

FISCALE • LEGALE • LAVORO. Cartelle di pagamento: approvato il nuovo modello per i carichi affidati dal 1 gennaio 2022 L'Agenzia delle Entrate, con Provvedimento del 18 gennaio 2022, ha approvato il nuovo modello di cartella di pagamento per i carichi affidati all'Agente della riscossione a partire dal 1° gennaio 2022. (AteneoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr