Femminicidio a Furci Siculo, giovane uccide la fidanzata

Tempo Stretto SALUTE

In una villetta di via delle Mimose, un giovane ha strangolato e ucciso la fidanzata convivente.

Il convivente, Antonio De Pace, è un giovane calabrese di Vibo Valentia.

Il giovane è stato trasportato al Policlinico di Messina, dove è piantonato dai carabinieri.

Sul posto l'ambulanza del 118, ma per la donna non c'è stato niente da fare. Tragedia stamani a Furci Siculo.

Sul posto l’ambulanza del 118, ma per la donna non c’è stato niente da fare. (Tempo Stretto)

Su altre fonti

La favarese scriveva “Inaccettabile”, con un post relativo al dramma dei medici uccisi perchè in prima linea a fronteggiare l’emergenza coronavirus. Lorena Quaranta, 27 anni, originaria di Favara (Agrigento) è stata brutalmente uccisa e strangolata dal compagno a Furci Siculo, in provincia di Messina (Teleclubitalia.it)

E’ successo questa mattina a Furci Siculo, piccolo paese del messinese. Ancora non si conoscono i dettagli ma a quanto si apprende l’assassino avrebbe soffocato la donna al termine di una lite e poi avrebbe avvertito il 112. (StatoQuotidiano.it)

Sentito per tutto il giorno dai carabinieri, ancora in stato di choc, avrebbe dato una ricostruzione confusa dei fatti. Femminicidio a Furci Siculo, in provincia di Messina. (Giornale di Sicilia)

Una donna dolce e gentile che condivideva con noi i sogni e i sacrifici di chi si prepara a diventare un medico, perché il valore più alto che conosce è la Vita”. “Siamo sconvolti dalla morte di Lorena, nostra collega e amica. (Grandangolo Agrigento)

Si tratta di due studenti della Facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università di Messina. La vittima sarebbe stata strangolata e il giovane avrebbe poi tentato di togliersi dalla vita senza riuscirci. (MeridioNews - Edizione Palermo)

Restano ancora da capire le motivazioni che lo avrebbero spinto a compirere un simile gesto. Antonio di Pace è un infermiere, studente al primo anno di odontoiatria, secondo i conoscenti e gli amici della coppia i due non avrebbero mai avuto alcun problema, ma soprattutto non ci sarebbero mai stati episodi precedenti di violenza. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr