Gli Usa cercano 2.500 miliardi con il fisco

Gli Usa cercano 2.500 miliardi con il fisco
Altri dettagli:
ilGiornale.it ESTERI

La minimum tax mondiale proposta dalla Yellen andrebbe a colpire i profitti realizzati oltre confine e rientra nel riordino della fiscalità sulle imprese, da cui l'amministrazione Biden conta di incamerare 2.500 miliardi in 15 anni.

L'Unione europea si batte da anni contro l'elusione fiscale dei grandi gruppi, da cui derivano perdite per 80 miliardi di dollari, ben oltre i 49 miliardi di minor gettito sopportati dagli Usa. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri giornali

In particolare Biden ha annunciato nuovi ordini esecutivi che mirano ad equiparare le regole per le cosiddette ‘pistole fantasma’, armi da fuoco fatte in casa che spesso mancano dei numeri di serie usati per rintracciarle, a quelle per le armi da fuoco. (LaPresse)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

A questo stanno lavorando i ministri delle finanze del G20, riuniti ieri ieri in videoconferenza. Stabilire entro metà anno un’aliquota fiscale minima globale sui profitti delle multinazionali che metta la parola fine alla concorrenza sleale sul fisco che danneggia molti Paesi e, quindi, alle pratiche di elusione fiscale adottata dalle grandi aziende. (Wall Street Italia)

Fisco più equo non solo in Usa

La Casa Bianca prevede infatti un inasprimento della pressione fiscale per le imprese negli Stati Uniti per finanziare il piano per le infrastrutture, cancellando la riduzione delle tasse varata da Donald Trump. (Corriere del Ticino)

France Media. “Non stiamo solo ponendo fine alla partecipazione degli Stati Uniti a questa corsa alla riduzione (delle tasse), ma il disegno di legge incoraggia il mondo intero ad abbandonare questa pratica”, ha sottolineato. (BarSport.Net)

L’1% di super-ricchi è stato destinatario, da solo, addirittura del 19%, mentre la metà della popolazione, quella più povera, ha dovuto accontentarsi e dividersi il 13%. Yellen ha ragione: nel 2019 negli Stati Uniti il 10% della popolazione più ricca ha assorbito il 45% del reddito nazionale al lordo delle tasse. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr