Morra. Votare on line espulsione. M5S da rivoluzionario si è imborghesito e trasformato

Morra. Votare on line espulsione. M5S da rivoluzionario si è imborghesito e trasformato
Più informazioni:
Agenpress INTERNO

Lo ha detto il senatore Nicola Morra, nei giorni scorsi espulso dal M5s, intervistato alla trasmissione “L’Ospite”, di Sky Tg24.

Se il movimento è nato per cambiarlo, ora gli stiamo rendendo un servizio”

Se si perfeziona sono un espulso, ma se non dovesse essere continuerò ad essere un iscritto e un attivista”.

Il movimento era nato come rivoluzionario ma poi se lo porti nei palazzi del potere, lo imborghesisci e lo trasformi. (Agenpress)

La notizia riportata su altre testate

(LaPresse) – “Chi in questi due giorni non ha votato la fiducia ha contribuito – involontariamente o volontariamente, non importa – al tentativo di frantumare il gruppo, quella forza collettiva che ci ha portati fin qui. (LaPresse)

Ventuno deputati del M5S sono stati espulsi dal gruppo alla Camera. Si tratta sia dei deputati che ieri a Montecitorio hanno votato contro la fiducia al governo Draghi sia di quelli che si sono astenuti sia di quelli che non hanno risposto alla chiama, eccetto quelli che risultavano in missione. (Giornale di Sicilia)

Ventun deputati del M5S sono stati espulsi dal gruppo alla Camera in seguito alla votazione sulla fiducia al Governo Draghi tenutasi ieri. In seguito al voto di fiducia alla Camera di ieri, 21 deputati del Movimento 5 stelle sono stati espulsi dopo aver votato contro o essersi astenuti dal dare la fiducia al governo Draghi. (Sputnik Italia)

“Sono fuori dal gruppo, non dal Movimento”, dice Nicola Morra

Mattia Crucioli, a questo punto ex senatore M 5 S , in un’intervista ha dichiarato: “Tecnicamente siamo nel Misto ora, ma io voglio fare una opposizione seria”. Vito Crimi il capo politico del Movimento Cinque Stelle, tramite un post su Fb, ha comunicato che “I 15 senatori che hanno votato ‘no’ alla fiducia, saranno espulsi” e andranno all’opposizione. (Redazione AriaMediterranea)

“Ricordo – aggiunge Morra – che il collegio dei probiviri è fermo da un anno e prima delle nostre richieste di procedura espulsione dovrebbe esaminarne tante altre”. Lo dice Nicola Morra del M5S a RaiNews 24. (L'agone)

Costringeva i dipendenti a lavorare in un clima di soggezione. La sua azienda, composta da 13 immobili e da stumentazioni varie per un valore complessivo di oltre 3 milioni di euro, è stata sequestrata e verrà ora gestita da un amministratore giudiziario nominato dal tribunale (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr