Viareggio e Forte dei Marmi si confermano le grandi capitali dell’alta cucina

Viareggio e Forte dei Marmi si confermano le grandi capitali dell’alta cucina
La Nazione CULTURA E SPETTACOLO

Se a Viareggio brilla l’unico due stelle in Versilia, Forte dei Marmi può vantare ben cinque ristoranti stellati, più della metà del totale versiliese.

Il ristorante più amato dalla guida Michelin rimane dunque ’Il Piccolo Principe’ di Viareggio, che conferma le due stelle Michelin.

Non solo Forte e Viareggio, si diceva: nel parterre di stelle della Versilia c’è anche ’Franco Mare’ della famiglia Stefanini, a Marina di Pietrasanta

I nuovi ingressi, in questo campo, sono stati diciassette, e purtroppo non possiamo vantare alcun ristorante versiliese in questo ristretto circolo di virtuosi. (La Nazione)

Ne parlano anche altri giornali

Ma la città più dinamica (soprattutto nel bene ma in parte, hainoi, anche nel male) è Venezia che in un colpo solo vede accendersi tre nuove stelle e, al tempo stesso, ne perde due: lo storico Fiore, fino a ieri la più longeva stella della città, e il Ridotto. (Il Gazzettino)

Faita Federcamping. Riconferma per Napolitano: gli obbiettivi per i prossimi tre anni di un settore in crescita. È stato confermato alla presidenza di Faita Federcamping Sardegna, Nicola Napolitano, 53 anni, titolare del camping Flumendosa di Pula. (Sardegna Reporter)

Anzi, le nuove stelle sono 34, ma Giuseppe Solofra, chef dei Tre Olivi di Paestum zompa da zero a due nel tempo di un amen. (il Giornale)

Giovani stelle: Michelin 2022 conferma i big e punta sugli chef del futuro

Assegnate due nuove Stelle Michelin in Calabria, una delle due nel cosentino. Biafora (San Giovanni in Fiore) e Lepore (Lamezia Terme) si aggiungono ai 5 riconfermati dalla scorsa edizione: Abbruzzino, Dattilo, Pietramare, Gambero Rosso e Qafiz. (Cosenza 2.0)

Confermatissimo l’unico tre stelle della Capitale, quello di chef Heinz Beck. Tutti i ristoranti stellati di Roma. Come anticipato, praticamente non ci sono novità per quanto riguarda la lista dei ristoranti stellati di Roma e del Lazio. (Fanpage)

Rimangono 11 i tre Stelle, tutti confermati. I giovani guidano la scalata: sedici chef, tra le nuove stelle, hanno 35 anni o meno, cinque sono under 30. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr