Borrelli: "Mai così tanti guariti in un solo giorno"

L'Arena L'Arena (Economia)

«È un comportamento che non va tenuto - ha aggiunto - bisogna evitare il contagio di altri persone».

Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile.

I tamponi complessivi sono 477.359, dei quali oltre 261mila in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto

Ne parlano anche altri media

Il capo della Protezione Civile parla in un’intervista al Corriere della Sera evita di parlare di picco del contagio, pur registrando “una frenata dei positivi che necessitano di cure ospedaliere”. (L'HuffPost)

Il dato odierno è di 812 morti, per un totale di 11.591, mentre sono complessivamente 14.620 i guariti, +1.590 rispetto a ieri, il numero più alto dall'inizio dell'emergenza. L'incremento dei contagi totali giorno su giorno ieri era del 5,6%. (Tuttosport)

Nessuno può e deve pensare di poter abbassare la guardia: il virus ha dimostrato di poter attraversare oceani e continenti”. “Non bisogna abbassare la guardia- spiega Borrelli – il virus non è ancora battuto. (Zoom24.it)

"La maggior parte delle domande -ha spiegato Borrelli- proviene da Lazio, Lombardia e Campania e stiamo procedendo con l'individuazione del primo contingente di infermieri da far partire". "Nel fine settimana abbiamo registrato un calo nel numero dei decessi e dei ricoveri in terapia intensiva. (Yahoo Notizie)

Il bollettino della Protezione Civile | Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev - CorriereTv. Le parole del capo del dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel corso del consueto punto stampa per la lettura del bollettino medico sull'emergenza coronavirus in Italia (Corriere TV)

“Oggi registriamo 1590 guariti, il dato più alto dall’inizio dell’emergenza coronavirus” in un singolo giorno, che porta il totale dei pazienti che hanno sconfitto l’infezione a 14.620″. Il numero più altro dall’inizio dell’emergenza. (Zoom24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.