Torino, intervento riuscito per bimba nata con l'intestino al posto dei polmoni

Torino, intervento riuscito per bimba nata con l'intestino al posto dei polmoni
Rai News INTERNO

Grazie al Coordinamento regionale trapianti del Piemonte, nel novembre 2020 arriva il fegato ideale, proveniente da un donatore reduce anch'egli da Covid.Si procede così al trapianto, eseguito all'ospedale Molinette.

L'attesa di un organo idoneo si prolunga per mesi, durante i quali la piccola contrae e supera l'infezione da Covid-19.

Torino, intervento riuscito per bimba nata con l'intestino al posto dei polmoni La piccola aveva una grave malformazione diagnosticata prima della nascita, avvenuta nel 2019. (Rai News)

Ne parlano anche altri media

L’attesa di un organo idoneo si prolunga per mesi, durante i quali la piccola contrae e supera brillantemente anche l'infezione da Covid 19. Sarà tuttavia necessaria ancora una lunga degenza prima in Rianimazione pediatrica e poi nel reparto di Gastroenterologia del Regina Margherita, diretto dal dottor Pierluigi Calvo, per arrivare alla meta (newsbiella.it)

Si è reso necessario un trapianto che ha richiesto mesi di attesa durante i quali la bimba ha anche superato l'infezione da Covid Era nata con l'intestino al posto del polmone ora può tornare a casa. (ilmessaggero.it)

La piccina, appena venuta al mondo, è stata immediatamente ricoverata presso la Rianimazione pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita, diretta dal dottor Giorgio Ivani. E così, la neonata è rimasta ricoverata in rianimazione pediatrica fino a marzo dell’anno scorso e poi nel reparto di Pneumologia pediatrica. (ilGiornale.it)

Nata con l’intestino al posto del polmone, Daria Maria è stata operata e salvata: “Un miracolo”

La tenacia dei genitori e della piccola convincono tutti i professionisti che, in un ampio ambito multidisciplinare, hanno in cura la bimba ad inserirla in lista d’attesa per un trapianto di fegato, che si presenta da subito ad altissimo rischio. (Adnkronos)

Dopo pochi giorni l’intervento di correzione dell’ernia, svolto dal direttore di chirurgia pediatrica dell’ospedale infantile Regina Margherita, sembra avere risolto la situazione. “In genere - spiegano i sanitari - il decorso post operatorio porta a un progressivo recupero della funzione cardiopolmonare. (L'HuffPost)

Dopo 2 giorni di trattamento intensivo, Daria Maria viene sottoposta ad un delicato intervento chirurgico di correzione dell’ernia diaframmatica dal direttore della Chirurgia pediatrica Fabrizio Gennari e dalla sua équipe. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr