Addio a Serena Felici, una vita per la musica

Addio a Serena Felici, una vita per la musica
La Nuova Venezia CULTURA E SPETTACOLO

Serena Felici, mestrina, si era trasferita prima a Mogliano, con i genitori, e poi a Casale sul Sile

La sua è stata una vita in musica, declinata con eclettismo ed energia, generosità e passione.

«È stato molto duro», racconta il marito Fazzini, fondatore del progetto “nusica.org”, docente, direttore artistico di Sile Jazz e di Jam, Jazz Area Metropolitana.

Con il sassofonista jazz Nicola Fazzini, Serena Felici avrebbe festeggiato tra poco più di un mese i dieci anni di matrimonio. (La Nuova Venezia)

Ne parlano anche altri giornali

Originaria di Mestre da anni viveva a Casale sul Sile con il figlio Leonardo e il marito Nicola Fazzini, sassofonista e compositore, direttore artistico di Sile Jazz e Jazz area Metropolitana. Il cuore di Serena ha smesso di battere sabato sera, dopo un anno di lotta contro una malattia incurabile. (Oggi Treviso)

Con il sassofonista jazz Nicola Fazzini, padre del figlio di 7 anni, Leonardo, Serena Felici avrebbe festeggiato tra poco più di un mese i dieci anni di matrimonio. Serena Felici aveva poi trasformato quel dono raro, quella capacità di riconoscere i suoni che i musicisti chiamano “orecchio assoluto”, in una vera “ragion d’essere”. (La Tribuna di Treviso)

Malattia incurabile, il sorriso di mamma Serena si spegne a 42 anni

Pianista di talento e insegnante capace di trasmettere la passione per la musica ai bambini. Tra circa un mese avrebbe festeggiato i dieci anni di matrimonio con il sassofonista jazz Nicola Fazzini, fondatore del progetto nusica. (Corriere della Sera)

Originaria di Mestre, Serena viveva ormai da anni a Casale sul Sile. Malata di tumore, Serena non è riuscita vincere la sua personale lotta contro la malattia. (TrevisoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr